Riapertura termini Rottamazione Ter

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Betty chiede

Ho aderito alla Rottamazione Ter con prima rata luglio 2019, che non sono riuscita a pagare: è possibile essere riammessi con la rata che scade il 2 dicembre, ricalcolando il debito non di tutte le cartelle ma solo di alcune (andando in agenzia riscossioni), in modo che la rata da pagare non sia troppo alta e quindi impossibile da affrontare?

Barbara Weisz risponde

La risposta è positiva, lei può utilizzare la riapertura termini della Rottamazione Ter e pagare solo una parte delle cartelle per le quali aveva presentato domanda.

Non è necessario andare agli sportelli dell’agente della riscossione: c’è un apposito servizio online, “ContiTu“, che si può utilizzare per effettuare l’operazione.

In primo luogo bisogna consultare la comunicazione delle somme dovute, che il contribuente ha ricevuto dopo aver presentato la domanda di rottamazione. Nel caso in cui questo documento sia stato smarrito, è possibile richiederne una copia online (sul portale dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione ci sono tutte le istruzioni).

=> Pace fiscale: i servizi online per mettersi in regola

A questo punto, è possibile decidere per quali cartelle esattoriali sfruttare la riapertura dei termini, pagando il dovuto entro il 2 dicembre. Sarà l’agente della riscossione a ricalcolare il dovuto fornendo i bollettini di pagamento. Se lei utilizza il servizio online ContiTu, i bollettini le vengono inviati via mail.

Attenzione però: procedendo in questo modo, sui debiti restanti riprenderà l’attività di riscossione e non c’è la possibilità di chiedere un pagamento rateale.