Farsi rispettare sul lavoro in pochi passi

di Redazione PMI.it

scritto il

Le regole base per guadagnarsi il rispetto degli altri anche quando si ricopre un ruolo di comando.

Avere fiducia in se stessi è il presupposto fondamentale per ottenere il rispetto degli altri, soprattutto sul lavoro. Ricoprire un ruolo di potere non garantisce la stima dei propri collaboratori, soprattutto se chi è ai vertici non è in grado di rispettare i suoi stessi sottoposti. Quali sono le strategie giuste per guadagnarsi il rispetto altrui?

=> Scopri l’identikit del leader carismatico

Innanzitutto è fondamentale cercare di essere sempre se stessi, comportandosi secondo quella che è la propria indole trasmettendo agli altri la propria integrità e comunicando che si desidera essere presi sul serio, facendo altrettanto con loro.

È anche importante fare attenzione a mantenere alcune informazioni del tutto confidenziali, cercando di non alimentare false dicerie, così come tenere lontane le possibili cattive influenze. Se si ha raggiunto una posizione di leadership in azienda è importante ricoprire quel ruolo al 100% svolgendo le mansioni al meglio e mantenendo sempre elevato il livello delle proprie prestazioni, evitando il più possibile feedback negativi.

Per conquistare la stima altrui è necessario saper mantenere la calma anche nelle situazioni più difficili, mostrandosi positivi e rassicuranti soprattutto nelle discussioni nate all’interno del proprio staff.

Una delle verità basilari per guadagnarsi il rispetto in ambito lavorativo è tenere a mente che anche in questo campo vige la regola dell’anzianità: chi è presente in azienda da più tempo merita maggiore considerazione, basta ricordarsi che prima o poi sarà il turno di tutti.

=> Scopri se il ruolo del capo ti si addice

Un ultimo consiglio riguarda la formazione: aggiornarsi e acquisire nuove conoscenze sarà utile anche per maturare più autostima. Questo meccanismo rappresenta anche la ricetta base per il successo professionale.