Come rendere efficace un feedback negativo

di Teresa Barone

scritto il

Dipendenti che reagiscono male alle critiche del capo: Ecco come addolcire un feedback negativo garantendone l?efficacia.

Per diventare un manager migliore e un leader capace di fornire indicazioni realmente utili ai collaboratori, è sufficiente inserire nel proprio vocabolario alcuni termini specifici e in grado di far recepire al meglio anche un feedback negativo.

=> Scopri l’importanza di usare le parole giuste

Le critiche negative sono senza dubbio necessarie per “correggere” il modus operandi di un dipendente, per segnalare a un membro della squadra un comportamento sbagliato e migliorare le sue performance: secondo gli esperti, tuttavia, anche un feedback negativo può essere recepito meglio dal destinatario se addolcito da alcune semplici parole dall’effetto sorprendente.

Per evitare che una critica finisca per demolire psicologicamente un dipendente o, al contrario, per fare in modo che il messaggio venga percepito al meglio e non con leggerezza, è possibile utilizzare la tecnica dl “sandwich”: letteralmente inserire una parola positiva tra due espressioni negative.

Solo per fare un esempio, se è necessario comunicare al dipendente che non è in grado di svolgere una determinata mansione non bisognerebbe mai esprimere il concetto in modo troppo drastico e tale da non lasciare speranze: piuttosto che “Tu non hai le giuste competenze per il progetto”, infatti, è bene dire “Tu non hai le giuste competenze per il progetto, ancora”.

=> Scopri di più sulla comunicazione sul lavoro

Una parola di sei lettere che fa la differenza.