Il lean per cambiare il business

di Chiara Basciano

scritto il

L?evento dedicato al lean thinking fa il punto della situazione

Si sente spesso parlare di nuove strategie da adottare e di necessità di cambiamenti aziendali ma il manager troppo spesso si defila e tende a non guardare al cambiamento personale di prospettiva. Le resistenze sono dovute il più delle volte alla paura di perdere influenza e dal timore di vedere il decadere delle gerarchie.

=> Vai alle idee per ridurre i costi

Ma il cambiamento di prospettiva deve essere assunto con coraggio per il bene del business. Di tutto questo e di molto altro ancora si è parlato al convegno dedicato al lean management a cura di Staufen Italia. Ed è appunto il lean ad essere individuato come il motore del cambiamento, come sottolineato durante l’incontro.

Giancarlo Oriani, CEO di Staufen Italia ha affermato «Bisogna lavorare sulla mentalità delle persone e dell’azienda perché troppo spesso riscontriamo una mentalità penalizzante ai fini del raggiungimento del business e del suo obiettivo. Vi sono enormi potenzialità non sfruttate nell’applicazione del lean thinking, che deve essere inteso come un’arma strategica e non soltanto come un elenco di strumenti per migliorare il business stesso».

=> Leggi le richieste di lean manager

Ma è risultato evidente che la figura trainante del cambiamento in direzione lean deve essere proprio il manager. Da lui deve venire la giusta spinta, che sia capace di trasformare il modo di pensare dell’azienda intera. Non deve trattarsi di un’imposizione dall’alto ma di una vera e propria rivoluzione strutturale che implica un nuovo modo di agire e di pensare al business.