Il marketing è un gioco

di Chiara Basciano

scritto il

Utilizzare il gioco di squadra per sviluppare una strategia di marketing vincente

Una buon strategia di marketing passa anche per una condivisione con l’intero team delle idee che ne stanno alla base. Riuscire a comunicare il lavoro che si ha in mente significa stabilire un buon inizio per un lavoro che risulti importante per ogni componente.

=> Scopri i trend del marketing

Per questo non basta solo avere una buona strategia di marketing ma anche saperla comunicare nel modo giusto. Invece della classica riunione intorno ad un tavolo si potrà pensare allora a delle modalità diverse, più coinvolgenti.

Allen Graves, esperto di marketing di Bisk Education, consiglia di utilizzare il gioco. Si suggerisce di formare quattro squadre, di quattro o cinque persone che normalmente non lavorano insieme, e assegnare una serie di compiti, sviluppati in dieci fasi:

=> Vai agli strumenti di marketing

Fase 1: Scegliere un singolo prodotto
Fase 2: Individuare il pubblico di riferimento ed i possibili clienti
Fase 3: Definire gli obiettivi
Fase 4: Definire i dettagli dell’acquisto (come e quando i clienti acquistano) ed il tipo di coinvolgimento
Fase 5: Individuare la nicchia di riferimento
Fase 6: Sviluppare i contenuti
Fase 7: Creare una campagna marketing tenendo conto delle persone, degli obiettivi, dei punti deboli, della struttura e del tono generale
Fase 8: Darsi delle scadenze
Fase 9: Sviluppare una strategia per ogni parte del progetto. Includendo social media, video, comunicazione generale
Fase 10: Definire i punti chiave e come misurare il raggiungimento degli obiettivi

=> Scopri il moment marketing

Ogni squadra dovrà rispondere ad ogni singolo punto e creare una presentazione accattivante da presentare alle altre squadre. La vera vittoria sarà aver creato uno spirito di condivisione e diverse strategie di marketing tra cui poter scegliere, magari combinandole tra di loro.