Project manager per avviare l?impresa

di Chiara Basciano

scritto il

L?importanza del project manager nella nuova avventura delle start up

Per lanciare una start up di successo l’entusiasmo non basta e bisogna dimostrare umiltà e passare la palla a persone più esperte, soprattutto quando bisogna far quadrare i conti. Per questo gli imprenditori, anche se abbastanza esperti, devono valutare una collaborazione, anche per periodi brevi di project manager, utili per sviluppare il business.

=> Vai ai requisiti del project manager

Certamente si tratta di un investimento non indifferente eppure in alcuni casi è necessario. Quando ci sono scadenze da rispettare, per esempio, e ci si rende conto di non saper gestire bene i tempi. Un project manager in questo caso saprà come organizzare il lavoro e portarlo avanti nei tempi che sono stati stabiliti. Oppure nel caso in cui ci siano difficoltà a gestire i diversi settori. Con il crescere dell’azienda sempre più persone ne faranno parte e si divideranno in team che dovranno essere coordinati. Il project manager entra in scena soprattutto nei momenti di difficoltà, se si presentano tensioni infatti saprà coordinare i diversi elementi e ridare serenità a tutta l’azienda.

=> Leggi i segreti delle start up di successo

Ultimo caso in cui appare essenziale è quando bisogna valutare il bilancio, un’analisi dei costi preventivati ed effettuati infatti è essenziale per capire se si sta lavorando al meglio e non tutti i manager hanno competenze a riguardo. Farsi aiutare nella prima fase imprenditoriale significa investire al meglio, riuscendo così a raggiungere risultati di un certo livello.