Le conversioni per il marketing

di Chiara Basciano

scritto il

Monitorare le conversioni per valutare il successo di una campagna di marketing.

Quando si sta organizzando una campagna di marketing non si può non tenere conto delle conversioni, anima della stessa, trattandosi dell’azione che il titolare di un sito web desidera che l’utente compia una volta giunto sulle sue pagine. Per questo prima di tutto bisogna definire dei dati ben precisi e saper rispondere a delle domande essenziali.

=> Vai ai consigli di web marketing

La prima è: cosa voglio ottenere dall’utente? Nel dettaglio bisogna individuare le azioni che vogliamo che egli compia. In termini più concreti bisogna stabilire le aspettative che abbiamo a fronte di un investimento, chiarendo gli obiettivi minimi. 

=> Leggi cosa sono le conversioni

Una volta avviata la campagna bisogna poi monitorare le conversioni, per questo servono dei report con scadenza di tempo predefinito per verificare l’andamento della campagna sulla base delle conversioni. Per farlo è utile utilizzare quella che viene definita pagina di atterraggio, vale a dire una copia di una pagina del sito, non linkata al resto del sito, usata solo per misurare quanti utenti vengono dalla campagna. Una volta che si entra in possesso dei dati è necessario stabilire che azioni intraprendere per migliorare la resa di una campagna.

=> Scopri sei passi nel marketing

A volte potrebbe essere necessario spostare gli investimenti sulle attività che stanno portando più conversioni oppure aumentare gli investimenti su una campagna che funziona molto bene.

I Video di PMI