Un marketing umano

di Chiara Basciano

scritto il

Sviluppare il marketing tenendo presente la psicologia dei propri clienti.

Per sviluppare una buona strategia di marketing occorre aver ben presente il proprio target di riferimento. Basarsi solo su dati matematici e analisi statistiche non basta, per colpire nel segno è necessario conoscerne la psicologia. Inoltre bisogna ricordarsi che non tutti i prodotti sono adatti a tutti i clienti, quindi lo stesso target deve essere differenziato a seconda della proposta.

=> Vai al marketing attivo

Conoscere la psicologia dei propri clienti non vuol dire essere esperti di psicologia, ma tenere presenti le loro esigenze e proporle nel modo giusto. Per farlo bisogna tenere presenti le otto emozioni umane: gioia, fiducia, paura, sorpresa, tristezza, disgusto, rabbia, aspettative e gli otto sentimenti umani base: ottimismo, amore, sottomissione, timore, delusione, rimorso, disprezzo, e aggressività.

=> Scopri il marketing manager

In questo modo ogni mossa sarà pensata per suscitare una certa emozione ed un certo sentimento. Per un attimo bisognerebbe dimenticare che si sta cercando di vendere qualcosa, focalizzandosi sull’impatto psicologico. Naturalmente bisogna puntare alle emozioni e ai sentimenti positivi, trovando il modo di scansare tutti quelli negativi. mettersi nei panni del cliente è il primo passo.

=> Leggi l’importanza del marketing tradizionale

A fare da valido supporto sono immagini e video, che agiscono a livello più istintivo e in maniera più immediata. Diventare amici dei propri clienti dovrebbe essere l’obiettivo, un amico affidabile, che arriva in tuo soccorso e che non ti assilla né annoia con i tuoi problemi.