Influenzare i dipendenti

di Chiara Basciano

scritto il

Essere persuasivi per costruire un ambiente di lavoro compatto e funzionante.

Ogni giorno si tende ad influenzare gli altri, anche senza rendersene conto infatti si impongono i propri punti di vista e si cerca di convincere che siano esatti. Questo tipo di attitudine è più forte in alcune persone rispetto ad altre e si tratta di un elemento molto importante per le posizioni dirigenziali. Per questo i manager che non hanno questa tendenza dovrebbero cercare di svilupparla.

=> Leggi come influenzare i dipendenti

La comunicazione è il nocciolo della questione. Saper comunicare il proprio punto di vista fino ad arrivare a convincere gli altri è possibile e in molto casi anche utile. Come per esempio quando il manager ha bisogno di far sì che i propri obiettivi siano condivisi dai lavoratori. Esistono molto stili diversi per convincere gli altri.

=> Scopri le regole per influenzare

In generale se ne possono individuare quattro: stile visionario, stile che orchestra, stie che regola e stile armonizzante. Si tratta di stili che possono essere combinati tra di loro, agendo ognuno su un punto diverso. Il primo tende a condividere una visione e ad affascinare chi ascolta, il secondo invece riesce ad unire i diversi dipendenti nelle loro diversità, ponendosi come leader capace di combinare i diversi elementi.

=> Vai a influenzare senza manipolare

Regolare invece è dare una direttiva precisa ai lavoratori, smussando le diversità, mentre lo stile che armonizza riesce a creare un ambiente armonico, in ci tutte le parti si sentano coinvolte attivamente. Influenzare gli altri può essere sentita come una tendenza negativa ma nell’ambiente lavorativo aiuterà a creare un ambiente compatto e quindi funzionante.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!