Se la comunicazione tra boss e dipendenti vacilla

di Teresa Barone

scritto il

Secondo uno studio USA solo il 20% dei lavoratori conosce le aspettative del boss, e la fiducia nella sua leadership ne risente?

Cosa succede se i lavoratori non riescono a interpretare le richieste del capo e ad afferrare quali sono le sue aspettative? A risentirne, naturalmente, è il lavoro stesso, come dimostra uno studio statunitense che svela una realtà da non sottovalutare: la stragrande maggioranza dei dipendenti non ha una chiara idea di quello che il datore di lavoro si aspetta da loro.

=> Leggi l’identikit del pessimo manager

Lo studio condotto dalla Florida State University ha scandagliato le opinioni di oltre 750 lavoratori, appartenenti a settori professionali differenti, arrivando alla conclusione che solo meno del 20% degli intervistati conosce le aspettative del boss e, di conseguenza, il restante 80% fa fatica a svolgere al meglio i propri compiti in azienda.

«Quando i dipendenti non sono sicuri di quello che ci si aspetta da loro, i risultati semplicemente non possono essere positivi, soprattutto se si prendono in considerazione la complessità del lavoro e il ritmo del cambiamento .»

=> Leggi come si diventa manager positivi

Così ha dichiarato Allison Batterton, una delle autrici dello studio che si caratterizza, inoltre, per alcune percentuali ancora più sorprendenti:  il 60% di coloro che si sono dichiarati “incerti” riguardo le loro responsabilità ha anche affermato di non avere fiducia nella leadership del proprio boss, mentre il 40% si è definito oberato di lavoro tanto da non riuscire a portare a termine gli obiettivi entro i tempi stabiliti.

=> Scopri le capacità multitasking dei grandi leader

Tutti segnali molto chiari di come la comunicazione tra boss e dipendenti sia fondamentale, e di come la poca chiarezza possa portare a conseguenze problematiche a livello aziendale.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari