Assumere neolaureati: quali requisiti pretendere?

di Teresa Barone

scritto il

Perché assumere un neolaureato? Ecco quali sono i requisiti che un recruiter deve valutare e i vantaggi per l?azienda.

Giovane età, energia, capacità di adattamento e voglia di imparare: i neolaureati hanno numerose qualità e senza dubbio hanno entusiasmo da vendere, tuttavia un recente studio statunitense mette in luce quelli che sono i requisiti fondamentali che potrebbero decretarne l’assunzione.

=> Scopri tutti i segreti per la selezione del personale

Secondo quanto affermato dall’84% dei manager interpellati è la capacità di imparare in fretta a rappresentare un valore aggiunto per i laureati che cercano lavoro, mentre il 70% afferma di valutare positivamente l’apertura verso il cambiamento e la predisposizione a lavorare anche oltre l’orario d’ufficio.

Stando a quanto dichiarato da numerosi datori di lavoro intervistati, invece, è la dimestichezza con i social network a fare la differenza quando si parla di selezione del personale. La ricerca rivela come, dal punto di vista di chi deve selezionare nuove risorse da assumere, far ricadere la scelta su un giovane laureato porta non pochi vantaggi all’azienda.

=> Scopri l’identikit del pessimo candidato

Si parla, ad esempio, delle peculiarità che spesso caratterizzano il profilo professionale dei candidati freschi di studi, spesso in grado di produrre nuove idee e con le idee chiare in materia di strategie di problem solving, dotati di una buona dose di creatività e desiderosi di mettersi alla prova e affrontare le sfide.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social