Donne manager le più trasgressive

di Chiara Basciano

scritto il

I dati di un'indagine di C-date parlano chiaro: sono le donne manager le più predisposte alle avventure estive.

Secondo i risultati di un’indagine di C-date, sito di dating online, che ha intervistato circa 1.000 donne italiane di età compresa tra i 25 e i 55 anni, sono le donne manager le più predisposte alle avventure estive, quelle cioè che si concederanno qualche libertà rimanendo in città.

L’identikit della donna pronta ad approfittare dell’estate per concedersi qualche avventura in più è presto svelato: età compresa fra i 35 e i 40 anni, libera professionista o con una soddisfacente posizione lavorativa e spesso (nel 45% dei casi) con un matrimonio alle spalle. Più della metà delle donne in carriera intervistate, inoltre, confessa di avere almeno un incontro hot a settimana, più dei colleghi uomini.

«Non sono solo gli uomini a rivolgersi a internet per cercare incontri piccanti – afferma Cristina Oliosi, marketing manager di C-date Italia – ma anche e soprattutto le donne, lontane da occhi indiscreti e giudizi indesiderati. I dati della ricerca parlano chiaro: l’estate 2013 vedrà protagoniste di avventure trasgressive e senza impegni proprio le donne più impegnate a livello professionale, coloro che occupano una posizione di prestigio nel proprio settore e che, forse anche a causa di impegni strettamente professionali, saranno costrette a rimandare le tanto agognate vacanze».

Ecco dunque la classifica delle professioniste cacciatrici estive: in testa le avvocatesse (27%), quindi le architette con tacco 12 (21%), le manager (16%), le commercianti e le commesse (13%) e le donne medico, tra le quali spiccano cardiologhe, neurologhe e ginecologhe (10%). Prede preferite i ragazzi più giovani che condividono la voglia di un’avventura estiva, ma hanno le loro chance anche mariti con moglie in vacanza e i perfetti sconosciuti, preferiti nel 14% dei casi.

I Video di PMI

ISEE, i modelli caso per caso