Creare un team vincente per avviare una start-up

di Teresa Barone

scritto il

Il successo di un?idea imprenditoriale dipende anche dalla creazione di una squadra di lavoro efficiente e collaborativa.

L’avvio di una start-up rappresenta una risorsa sempre più sfruttata dai giovani aspiranti imprenditori, desiderosi di concretizzare un’idea innovativa scegliendo la strada dell’imprenditoria e creando nuove opportunità di lavoro.

=> Scopri i consigli per gestire al meglio un gruppo di lavoro

Il successo di una start-up, in qualsiasi ambito, si basa sull’efficacia dell’idea iniziale così come sul lavoro della squadra chiamata a sviluppare il nuovo progetto: scegliere con attenzione i componenti del team, infatti, è una sfida decisiva per il neo-imprenditore e presuppone valide capacità di valutazione  delle competenze necessarie per far crescere l’impresa.

Quali sono le regole base per mettere insieme un gruppo vincente? Innanzitutto è fondamentale assumere collaboratori caratterizzati da background formativi e lavorativi differenti in modo da ampliare il più possibile il ventaglio di competenze a disposizione.

Prima di selezionare i membri del proprio team di lavoro, inoltre, è bene illustrare con chiarezza le prospettive di guadagno iniziali (spesso poco rosee) e le opportunità di crescita future, senza mai rinunciare all’onestà e alla trasparenza.

=> Leggi la ricetta per formare una squadra perfetta

Infine, è anche importante procedere nell’avvio di una start-up facendosi affiancare da collaboratori disposti a “testare” il prodotto sviluppato e realizzato vagliando di persona vantaggi e punti deboli. I membri del proprio team, infatti, rappresentano i primi clienti in grado di fornire feedback positivi e negativi, indispensabili prima di lanciare un prodotto sul mercato.

I Video di PMI

Come scegliere il contenuto giusto sui social