Costruire una cultura della responsabilità

di Redazione PMI.it

scritto il

Come fare in modo che un gruppo di lavoro maturi una cultura della responsabilità condividendo valori e obiettivi con i vertici aziendali.

Il successi di un’azienda, dalla soddisfazione dei clienti al fatturato, si basano anche sulla condivisione di ideali e valori da parte dei vertici e delle risorse umane: nessun obiettivo può essere portato a termine a prescindere dalla costruzione di una adeguata e solida cultura della responsabilità.

=> Scopri l’importanza di usare le parole giuste

Amministratori e manager devono infatti agire seguendo le medesime linee guida, e sono proprio questi ultimi a fare in modo che i dipendenti sentano di essere parte integrante dell’azienda comprendendo al meglio la responsabilità che comporta il loro ruolo.

Come ottenere questo risultato? Il primo step deve basarsi sulla condivisione della stessa visione da parte dei vertici e dei dipendenti, che devono avere ben chiare le aspettative dei superiori. È quindi fondamentale che i manager siano in grado di tracciare direzioni chiare e precise fornendo feedback costruttivi a cadenza regolare.

A tal proposito è importante che ciascun collaboratore riceva indicazioni e segnalazioni da parte del manager, in modo tale da favorire il lavoro di squadra e la soddisfazione personale di ciascuna risorsa, motivata nel garantire prestazioni sempre al top.

Anche promuovere la formazione dei dipendenti, valorizzandoli e premiandoli per le azioni che rappresentano un modello comportamentale positivo, rappresenta un comportamento utile per far si che l’intera squadra agisca seguendo la medesima direzione.

=> Scopri di più sulla comunicazione sul lavoro

Se si desidera che tutti i membri del proprio team di lavoro agiscano in modo irreprensibile, infine, è determinante dare il buon esempio: il manager, attraverso il suo agire, dovrebbe rappresentare un modello comportamentale positivo per tutti.

I Video di PMI