Quali dipendenti promuovere?

di Teresa Barone

scritto il

Alcuni consigli per individuare senza errori i collaboratori da promuovere.

Le aziende che ottengono il massimo rendimento da parte dei loro dipendenti sono quelle che investono nella formazione e nella promozione della carriera dei cosiddetti “top performer“.

=> Scopri come guadagnarsi la lealtà dei dipendenti

Lo afferma un report pubblicato dalla Harvard Business Review che mette in evidenza come la scelta dei collaboratori da promuovere non debba essere lasciata al caso, ma effettuata dopo un processo decisionale accurato. Per individuare i dipendenti più meritevoli, ad esempio, è utile osservare il comportamento dei talenti più qualificati durante le riunioni, valutando impegno, concentrazione e capacità di innovazione.

Una strategia utile per valutare la capacità di leadership dei collaboratori si basa anche sull’affidamento di un incarico di maggiore responsabilità (ad esempio il monitoraggio di un progetto assegnato a un altro dipendente o a un team composto da pochi elementi).

=> Scopri come sviluppare capacità di leadership a lungo termine

Prima di decidere se concedere o meno la tanto agognata promozione, tuttavia, è bene porsi alcuni quesiti “chiave”: il dipendente che si pensa di premiare è in grado di sopportare le critiche soprattutto se legate a una scelta ritenuta impopolare? Sa ascoltare pazientemente le indicazioni del capo? Sa affrontare con entusiasmo anche le sfide impreviste? E ancora: gli altri dipendenti mostrano fiducia in lui/lei anche se non occupa ancora un ruolo decisionale?

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari