HR: selezione e ricerca di lavoro sempre più digitali

di Teresa Barone

scritto il

Responsabili HR e candidati concordano: la ricerca di lavoro e di talenti qualificati passa dal Web, ma al colloquio non si rinuncia.

I candidati alla ricerca di un impiego e addetti alla selezione del personale sembrano pensarla allo stesso modo: per cercare lavoro e trovare talenti qualificati i canali digitali rappresentano ormai la risorsa più sfruttata.

=> Scopri gli strumenti digitali per la gestione delle risorse umane

Lo si evince da un’indagine promossa da InfoJobs.it, portale che ha monitorato opinioni e preferenze di un campione di 1250 candidati e 80 responsabili delle risorse umane. Se il 40% degli utenti che cercano lavoro in Rete ritiene che proprio Internet sia la strada giusta per trovarlo (tra social network, App e portali aziendali), i recruiters utilizzano sempre più spesso i portali online e gli stessi social network per scovare risorse qualificate.

Persiste un 13,1% di aziende che, tuttavia, predilige ancora il passaparola. Per quanto riguarda i canali social, il 20% dei responsabili HR ammette di aver selezionato un candidato solo sulla base del suo profilo online, tuttavia la percentuale dei recruiters che tiene conto dei social network al solo fine di raccogliere informazioni aggiuntive è pari al 65%.

=> Scopri i luoghi più insoliti per scovare talenti

Una buona percentuale di addetti HR (32,9%), infine, sostiene la necessità di promuovere una formazione adeguata in materia di social network per rendere più efficaci i processi di selezione, ma per il 55,7% degli intervistati il colloquio di lavoro a tu per tu rimane la strategia migliore per valutare al meglio un candidato.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari