Ottenere il massimo dai dipendenti

di Teresa Barone

scritto il

Strategie per valorizzare i talenti più qualificati rendendoli soddisfatti e produttivi.

I dipendenti più qualificati, altrimenti definiti “high-potential employees” (HIPOs), rappresentano una risorsa indispensabile per le aziende, che investono proprio sui soggetti ritenuti più talentuosi per garantire successo e sviluppo.

=> Scopri come guadagnarsi la lealtà dei dipendenti

Elementi preziosi, da valorizzare e premiare attraverso programmi specifici varati da ciascuna azienda. A questi, tuttavia, possono aggiungersi strategie low-cost specifiche mirate a ottenere il massimo dalle menti più brillanti.

Il primo passo riguarda la definizione del potenziale e la misurazione oggettiva dei “talenti”: è infatti importante individuare i dipendenti con maggiore potenziale utilizzando test e valutazioni specifiche che osservino i soggetti dal punto di vista organizzativo, attitudinale e personale, evitando di affidarsi al mero giudizio dei manager.

Anche chiedere formalmente maggiore impegno alle risorse migliori può essere utile per potenziare la motivazione, una strategia che, tuttavia, solo una piccola parte di aziende mete in atto.

È altresì determinante cercare di differenziare al massimo lo sviluppo e la crescita dei dipendenti sulla base del loro potenziale individuale, offrendo la possibilità di cimentarsi in progetti mirati a mettere a frutto le abilità e le attitudini personali.

=> Scopri come sviluppare capacità di leadership a lungo termine

Il segreto per fare in modo che i dipendenti siano soddisfati e produttivi, in definitiva è collocare le persone giuste nei ruoli giusti.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari