Combattere lo stress da rientro

di Chiara Basciano

scritto il

Arrivano dagli esperti dei consigli su come affrontare l'ansia del rientro dalle vacanze

Ancora le vacanze devono arrivare per molti e già si parla di stress da rientro. Perché dagli psicologi arrivano consigli su come gestire l’ansia non solo in vista della fine delle vacanze ma durante tutto l’anno, per arrivare alle agognate vacanze senza un carico di stress troppo grande.

=> Leggi i consigli pre partenza

Giandomenico Bagatin ed Erica Cossettini psicologi psicoterapeuti e consiglieri dell’Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia danno tre suggerimenti in questa direzione «Chiudere gli affari irrisolti, ricavarsi dei momenti di pausa anche brevi durante l’anno e imparare a gestire gli obiettivi. Non missioni impossibili, ma semplicemente degli accorgimenti importanti perché molto dipende dalla nostra mente».

=> Vai a stress nemico del lavoro

L’errore più comune, sostengono, è quello di considerare le vacanze il momento cruciale per ricaricarsi, invece non è così, perché spesso si sono lasciate in sospeso troppe cose e non si riesce a staccare davvero la spina. Invece il segreto è trovare durante tutto l’anno lavorativo delle piccole pause di relax. I viaggi e lo sport aiutano, ma non sono momenti di completo relax, spesso portano un sovraccarico di fatica, la cosa ideale invece sarebbero dei momenti di meditazione da ritagliarsi nell’arco della giornata.

=> Scopri gli alimenti contro lo stress

«Per imparare ad allentare durante tutto l’anno con efficacia è possibile intervenire con tecniche e percorsi di rilassamento e concentrazione; per la gestione e la realizzazione degli obiettivi esistono invece le procedure e i percorsi di time management (gestione del tempo), per organizzare le priorità, essere efficaci, risparmiare e spendere bene le energie, e nutrire il nostro cuore attraverso le grandi e piccole esperienze positive. Questi strumenti possono cambiare completamente la percezione e il livello dello stress durante l’anno e rendere nel contempo molto più appagante e durevole il periodo di riposo estivo».