Dipendenti IT tra engagement e soddisfazione

di Teresa Barone

scritto il

I dati del Kelly Global Workforce Index (Kgwi) 2014 sul livello di soddisfazione ed engagement relativi ai dipendenti del comparto IT.

Quanto sono soddisfati i lavoratori del comparto IT? Quanto si sentono valorizzati? L’indagine Kelly Global Workforce Index (Kgwi) illustra percentuali decisamente variabili prendendo in considerazione le aziende di tutto il mondo, sottolineando come i dipendenti italiani siano tra i meno appagati.

=> Scopri cosa motiva di più: passione o denaro?

La ricerca, condotta su 31 Paesi grazie al monitoraggio delle opinioni di oltre 230mila lavoratori, 4mila italiani, sottolinea come il 42% dei dipendenti IT si senta valorizzato dal punto di vista professionale, tuttavia se gli Stati dell’area Apac mostrano una percentuale pari al 50%, la zona Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) è caratterizzata da una minore soddisfazione.

In Italia, ad esempio, solo il 20% dei lavoratori del comparto IT si ritiene valorizzato. Per quanto concerne il livello di engagement dei dipendenti, il legame con il datore di lavoro è saldo nel 32% dei casi, ma anche in questo caso esistono alcune disparità a livello geografico.

=> Scopri come agire quando manca la motivazione

Se il livello di engagement nell’area Apac (30%) è leggermente superiore rispetto a quanto avviene nei Paesi Emea (27%), l’Italia sembra mostrare una delle percentuali più alte insieme a Norvegia, India e Indonesia (rispettivamente 52%, 43% e 39%).

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito