CV poco attrattivi: parlano i manager HR

di Teresa Barone

scritto il

Perché i curricula sono sempre meno interessanti e completi? Parlano i recruiters interpellati da Beyond.

Se le aziende fanno fatica a trovare talenti competenti è a causa della scarsa qualità dei curricula pervenuti: lo affermano i responsabili delle risorse umane coinvolti in un’indagine promossa dal portale Beyond, recruiters sempre più convinti che la maggior parte dei candidati non sia capace di far emergere il meglio di sé attraverso il CV.

=> Scopri tutti i segreti per la selezione del personale

Quali sono i “difetti” del curriculum vitae secondo i manager HR? Il 73% dei CV è da cestinare perché troppo spesso, i candidati non sanno come mettere in evidenza alcune informazioni considerate invece fondamentali.

Se il 69% dei recruiters sottolinea come le competenze tecniche siano il primo aspetto a valutare, il 56% afferma che viene dedicato poco spazio alla descrizione delle capacità relazionali.

La ricetta per farsi assumere la descrive invece Joe Weinlick , Vice Presidente Marketing di Beyond:

«Non c’è alcuna password segreta per farsi assumere, ma coloro che sono in cerca di lavoro possono aumentare le loro possibilità evidenziando competenze tecniche e formazione nei loro curricula e dimostrando di possedere “soft skills” durante il colloquio. Molti candidati hanno i requisiti giusti: ora hanno bisogno di metterli nel giusto ordine.»

=> Scopri l’identikit del pessimo candidato