Gestione dei dipendenti: le cose da non dire mai

di Floriana Giambarresi

scritto il

Quali sono le cose che un manager non dovrebbe dire mai ai propri dipendenti per una corretta gestione? Ecco i consigli.

Quando si tratta di gestire i dipendenti, spesso la pazienza del manager viene messa a dura prova a causa di una potenziale mancanza di motivazione oppure un problema di ogni genere. Solo perché si è il capo non significa che si è perfetti e spesso si dicono loro cose che si dovrebbero evitare: ecco quali sono per mantenere una perfetta comunicazione.

=> Scopri cosa evitare per un buon rapporto con gli altri

Tra le frasi da evitare vi è innanzitutto “io sono il capo, fate come dico io”. In azienda si è tutti adulti e non si può pretendere che i dipendenti non ragionino con la propria testa, se non avrete rispetto per loro nemmeno loro ne avranno per voi. Mai dire “sei fortunato ad avere un lavoro”: nessuno lavora bene in un ambiente in cui ci si sente, in qualche modo, in debito col proprio datore di lavoro.

Da evitare anche “perché sei l’unico che ha questo problema?”. Se state parlando di un dipendente che ha problemi di performance, è meglio affrontarle sin da subito, mentre se si sta parlando con un dipendente solitamente cooperativo allora forse il problema è che non state ascoltando le sue preoccupazioni o idee alternative. O forse avete solo una brutta giornata.

Infine è meglio non dire mai “non ho tempo per fare questo”. Siete il capo: è vostro compito trovare il tempo per il lavoro da fare. Al massimo chiedete il supporto di qualcuno.

=> Scopri come migliorare le capacità di ascolto