Come avere una settimana altamente produttiva

di Floriana Giambarresi

scritto il

Lavorare sodo non significa necessariamente essere produttivi: ecco le cose da fare per raggiungere i propri obiettivi settimanali.

Una settimana altamente produttiva dipende in gran parte da ciò a cui ci si concentra per tutti i 7 giorni lavorativi e da quanto tempo si assegna alle varie attività che occupano il vostro tempo. Lavorare sodo non significa necessariamente essere produttivi, infatti ci sono delle cose da fare per raggiungere i propri obiettivi con grande successo. Eccole di seguito.

=> Scopri i segreti della produttività

Smettetela di pianificare, iniziate ad agire. È bene prendersi del tempo per pianificare ciò che deve esser fatto durante la settimana, ma tornando spesso sulla pianificazione si perdono ore produttive preziose. Basta dunque procrastinare, è sufficiente controllare la to-do list e procedere.

Non dite “si” ad ogni richiesta. Secondo Warren Buffet, la differenza tra le persone di successo e le persone di grande successo è che queste seconde dicono “no” quando è il caso. È infatti difficile avere un programma davvero controllabile quando si accetta di fare qualcosa per qualcuno che non offrirà alcun vantaggio, o uno scarso risultato.

Non siate perfezionisti: se continuate a perseguire la perfezione, potreste avere bisogno di più tempo per portare a termine i compiti settimanali, e molto probabilmente sarete meno produttivi di quanto vorreste. Occhio a non fare troppo affidamento sulla propria memoria: cercate di scrivere le cose da fare su carta, o su PC (o altri dispositivi). Ci sono centinaia di opzioni per prendere appunti, anche in mobilità: ad esempio provate applicazioni come Evernote, Any.do e Wunderlist, per annotare tutto ciò che deve esser fatto in settimana e definire di conseguenza le priorità.

=> Scopri le migliori app per la produttività