Assenteismo e visita fiscale: la parola ai direttori HR

di Teresa Barone

scritto il

Direttori delle risorse umane interpellati in tema di assenteismo e visite fiscali, non sempre efficaci come misure limitative.

La visita fiscale non ha alcun potere per contrastare l’assenteismo sul lavoro, un fenomeno ritenuto quasi inevitabile. Lo sostiene la maggioranza dei direttori delle risorse umane Interpellati da Gdip (Gruppo intersettoriale dei direttori del personale).

=> Stress da lavoro prima causa di malattia nel 2020

Gli esperti HR coinvolti nell’indagine, come si legge su Repubblica.it, rivelano quali sono i comportamenti dei lavoratori in materia di assenze per malattia, spesso e volentieri programmate in corrispondenza di eventi o giornate particolari (come lunedì o venerdì).

Se il 67,80% dei direttori delle risorse umane pensa che le assenze per malattia siano un fenomeno fisiologico, per il 52,54% non è necessario misure limitative.

Secondo quanto sostenuto da quasi la metà dei direttori HR, inoltre, motivazioni di carattere psicologico e ambientale influiscono poco sulle assenze dei dipendenti, ma un buon 33,32% ritiene, invece, che la mancata soddisfazione lavorativa possa causare malesseri, angosce e di conseguenza spingere il lavoratore ad assentarsi.

=> Leggi la normativa su licenziamento per assenze ingiustificate

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari