Stress da lavoro: top ten delle cause più frequenti

di Redazione PMI.it

scritto il

Dieci fattori che provocano stress da lavoro danneggiando la salute fisica e non.

Le insidie che possono celarsi all’interno degli ambienti di lavoro sono numerose e pericolose, anche per la salute di chi trascorre gran parte della sua giornata in ufficio.

=> Eu-Osha: stress da lavoro prima causa di malattia nel 2020

Uno studio condotto dalla Stanford University Graduate School of Business ha indagato sulle cause più frequenti che provocano stress da lavoro (analizzando più di 220 studi precedenti), individuando i 10 fattori più comuni e maggiormente dannosi.

Non solo, stando ali esiti della ricerca sono è lo stress di tipo psicologico ad avere un enorme impatto sulla salute dei dipendenti: i lavoratori che  percepiscono slealtà nel posto di lavoro come hanno il 50% di probabilità in più di  sviluppare una patologia sanitaria più o meno grave.

E ancora, i dipendenti che non riescono a ottemperare ai loro obblighi familiari a causa degli impegni lavorativi (e viceversa), hanno il 90% di possibilità in più di peggiorare le loro condizioni di salute fisica.

Questa la top ten dei fattori che provocano stress:

  • Mancanza di assicurazione sanitaria.
  • Lavoro su turni.
  • Orario troppo lungo.
  • Precarietà del lavoro.
  • Conflitto tra lavoro e famiglia.
  • Controlli inadeguati.
  • Aspettative e richieste eccessive.
  • Poco sostegno dal punto di vista sociale.
  • Disorganizzazione.
  • Fumo passivo.

=> Come individuare i dipendenti troppo stressati