Il coaching virtuale

di Chiara Basciano

scritto il

Strategie per rendere fruttuoso il coaching a distanza

Gli strumenti di coaching sono utilizzati in qualsiasi settori e non è immune il mondo del business. Possono essere molte le ragioni per cui si ricorre al coaching e può succedere anche di trovarsi lontani dal proprio coach.

=> Leggi coaching e business

Questo, secondo gli esperti, non è un ostacolo, ma bisogna fare attenzione ad alcune cose. Prima di tutto bisogna decidere il mezzo migliore con cui comunicare, si può utilizzare il telefono come il video. Nel primo caso ci si assicura una maggior concentrazione ma nel secondo ne trae vantaggio la totalità della comunicazione. Alcune espressioni considerate utili dal coach per capire la situazione andrebbero infatti perse. In ogni caso il mezzo va deciso insieme.

=> Vai al business coaching

Nel caso si opti per il video è importantissimo usufruire di una connessione stabile, altrimenti il lavoro sarebbe nullo. Anche le e-mail possono risultare molto utili, ma solo per mantenere un contatto continuo, dare informazioni pratiche e spunti di riflessione che necessitano di tempi più lunghi, non possono comunque sostituire una comunicazione più diretta.

=> Scopri il coaching per manager

Molto importante è darsi dei tempi, il che aiuta a focalizzare gli obiettivi e a non disperdere energie. Il programma deve essere sempre molto chiaro sia a coach cha ad assistito. Nel coaching infatti si rischia di cadere in psicologismi poco utili, il coaching è un’altro paio di maniche e deve avere risultati immediati e focalizzarsi su singoli problemi. Gli esperti assicurano che a volte è dura stroncare il nascere di conversazioni più intime ma il bravo coach non cede a tentazioni!