Microsoft assume persone con autismo

di Redazione PMI.it

scritto il

Il progetto promosso da Microsoft per sostenere l?impiego di persone affette da autismo.

Microsoft ha promosso un programma sperimentale per favorire l’ingresso nel mercato del lavoro di persone affette da autismo: nel quartier generale di Redmond, infatti, il colosso informatico promuoverà l’assunzione a tempo indeterminato di soggetti autistici, inizialmente dieci.

=> Scopri i benefici della diversità in azienda

Un’iniziativa che favorisce e valorizza la diversità in azienda, svolta in collaborazione con gli esperti del centro Specialisterne, specializzato nel supportare le persone autistiche nella ricerca di un’occupazione.

Come ha annunciato la vicepresidente Mary Ellen Smith, madre di un giovane autistico:

«Le persone con autismo aggiungono punti di forza di cui in Microsoft abbiamo bisogno. Alcuni hanno capacità sorprendenti di memorizzare informazioni, di pensare in profondità e di eccellere in matematica e nel coding. I nostri sforzi vanno oltre l’autismo. Siamo entusiasti di assumere persone con ogni disabilità e crediamo che, insieme a loro, possiamo realizzare grandi prodotti e servizi. I nostri clienti sono diversi e anche noi abbiamo bisogno di esserlo.»

La scelta dell’azienda è stata apprezzata dalla National Autistic Society, come conferma Sarah Lambert:

«È incoraggiante vedere una società globale come Microsoft riconoscere il potenziale inutilizzato degli adulti con autismo. Molti possono avere punti di forza come la precisione, occhio per i dettagli e affidabilità, tanto che possono beneficiarne tutti i tipi di imprese, non solo nel settore tecnologico.»

=> Leggi il caso Apple su inclusione e diversità in azienda