I manager peggiori

di Chiara Basciano

scritto il

La lista dei manager che non vorreste mai incontrare

Ci sono molto modi per essere un cattivo manager ma si tratta sempre di dirigenti che inquinano l’ambiente di lavoro e creano danni ai loro dipendenti, causandone stress e di conseguenza assenteismo, con una ricaduta diretta sulla produttività di tutta l’azienda.

=> Scopri i tratti del cattivo manager

Tra le diverse tipologie si può cercare di fare un elenco dei tipi più pericolosi. I manager che devono essere sempre lodati e tendono quindi ad instaurare rapporti di servilismo. Quelli che vogliono vincere sempre e quindi incapaci di ascoltare le idee dei dipendenti. Quelli che perdono tempo a raccontare aneddoti tesi a dimostrare la loro superiorità. Quelli che amano il potere e tendono a manipolare i dipendenti. Quelli che fanno favoritismi, creando gelosie. Quelli che mentono. Quelli che si prendono il merito del lavoro fatto da altri.

=> Leggi i cinque segnali del cattivo manager

Quelli che criticano in pubblico i dipendenti e li mettono in ridicolo. Quelli che non sanno gestire la rabbia e hanno attacchi di collera. Quelli che impongono la loro autorità senza ascoltare il parere degli altri. Quelli che vogliono presiedere ad ogni decisione, anche la più piccola. Quelli che ignorano le necessità e le richieste dei dipendenti e quelli che non mantengono le promesse.

=> Leggi come affrontare un cattivo manager

Se uno di questi è il vostro capo allora è bene affrontare le cose con calma, instaurare un rapporto di fiducia tra colleghi e cercare soluzioni con le risorse umane. Non è consigliabile cercare lo scontro diretto o parlare alle spalle. Solo concentrandosi sul lavoro e dandosi degli obiettivi si possono superare le difficoltà, altrimenti il cattivo manager si prenderà anche le vite private, inquinando anche quelle.

I Video di PMI