A lavoro dopo il bebè

di Chiara Basciano

scritto il

Un progetto innovativo aiuta le donne a reinserirsi nel mondo del lavoro

Quando è partito il progetto Empower Woman Togheter, le organizzatrici, appartenenti alla Città delle Mamme e al co-working con spazio baby l’Alveare di Roma, non si aspettavano tante richieste. Il tema caldo del rientro al lavoro dopo la maternità faceva pensare ad una nutrita adesione, ma quello che più ha sorpreso è stata la tipologia delle donne che si sono presentate.

=> Leggi mamma e manager

Master di alto livello, manager con la voglia di cambiare lavoro, avvocati e professioniste si sono entusiasmate per un progetto che appare innovativo. Grazie alla consulenza di personale qualificato delle cooperative Folias e Melting pro Learning, infatti, le donne potranno beneficiare di corsi di formazione utili per rafforzare le competenze di autopromozione e di autoimprenditorialità, di formazioni specifiche per settori professionali di interesse del gruppo e di una certificazione delle competenze pregresse, anche grazie alla creazione di un video curriculum.

=> Scopri le mamme manager a Wall Street

Secondo le previsioni saranno trenta le donne accolte e almeno venti porteranno a termine il percorso di orientamento e formazione. Ma il difficile, in questa fase di selezione, è proprio individuare le donne più motivate. Infatti i curricula presentati rendono ardua una selezione ed è solo la volontà delle donne a fare parte del progetto a poter essere la discriminante. Le organizzatrici sono fortemente convinte del fatto che la maternità sia un valore aggiunto per la vita lavorativa, per il tipo di competenze che si acquisiscono con l’arrivo di un bebè. Una mentalità che sta prendendo piede all’estero ma che in Italia ancora stenta ad essere compresa.

I Video di PMI