Il welfare per il successo aziendale

di Chiara Basciano

scritto il

Curare il benessere dei dipendenti tramite servizi di welfare e benefit fa bene all?azienda.

Lavoratori più contenti uguale lavoratori più produttivi: sono molte le ricerche e le tesi che tendono a dimostrare quanto l’equazione sia vera.

=> Leggi il welfare per risparmiare

Non ultimo il libro dal titolo Il futuro del welfare è in azienda, edito da Guerini Next,  a cura di Filippo Di Nardo. Secondo la tesi del libro curare il welfare è il modo migliore per creare un’azienda di successo, se infatti le imprese ottimizzano i costi e aumentano la produttività non sono da meno i vantaggi per i lavoratori perché aumentano il loro benessere e il potere d’acquisto. Inoltre si pone l’accento sui vantaggi diretti che ne ha lo Stato che, tramite la leva delle risorse integrative garantite dalle aziende, può rispondere meglio ai crescenti bisogni sociali.

=> Vai a benessere e produttività

Come sottolineato da Andrea Keller, Amministratore Delegato di Edenred Italia, presente nelle pagine del libro con un’intervista a lui dedicata «Il welfare aziendale rappresenta una di quelle practice aziendali che meglio esprimono il ruolo economico-sociale dell’impresa. Il welfare aziendale, infatti, oltrepassa i confini aziendali per intersecarsi con tematiche più ampie legate al welfare state, alle relazioni industriali, al mercato del lavoro, alla responsabilità sociale dell’impresa, all’innovazione sostenibile e allo sviluppo del Terzo Settore. Non si tratta di iniziative volte solo ad un generico benessere dei propri lavoratori in una prospettiva sociale  e con uno spirito di “buonismo”. Si tratta di iniziative per le quali l’azienda alloca risorse specifiche, consapevole, anche grazie agli innumerevoli e illustri studi in materia, che ogni euro investito in welfare aziendale ha un ritorno economico nel breve, nel medio e nel lungo periodo».

=> Scopri cosa piace ai talenti

Le cose si risolvo concretamente con una serie di servizi come la pensione integrativa e l’assicurazione sanitaria, l’offerta di servizi alla ristorazione e i buoni pasto, i buoni per la mobilità dei lavoratori tra casa e posto di lavoro e servizi di assistenza per i propri familiari. Ogni azienda può trovare il modo migliore per andare incontro alle esigenze dei lavoratori.