Il segreto è lo humor

di Chiara Basciano

scritto il

Essere divertenti ma non forzati per fare una buona impressione negli incontri di lavoro.

Mostrarsi professionali e attenti, preparati ed empatici, nel mondo degli affari tutto questo appare fondamentale, ma avere senso dello humor fino a questo momento non era stato preso in considerazione come elemento discriminante.

=> Scopri come fare buona impressione

Mette questa nuova carta in tavola il comportamentista britannico Jez Rose, realizzando per Crowne Plaza® Hotel & Resorts, catena alberghiera dedicata ai viaggiatori business afferente al gruppo InterContinental Hotels Group (IHG), un tutorial utile per fare una buona impressione al primo colpo.

Rose puntualizza «Questo non significa che dobbiamo essere divertenti o fare battute durante gli incontri! Sta tutto nel trasmettere un buon senso dell’umorismo per creare una connessione, e questo può succedere semplicemente essendo di buon umore e sorridendo. Spesso queste piccole cose vengono sottovalutate negli incontri di lavoro eppure fanno la differenza».

=> Vai alla prima riunione di lavoro

La tesi è dimostrata dalla ricerca effettuata proprio da Crowne Plaza® Hotel & Resorts secondo la quale due terzi dei lavoratori del Regno Unito pensano che mostrare senso dell’umorismo sia fondamentale per una prima impressione positiva. Altri dati interessanti presenti nella ricerca dimostrano come una persona su tre cerchi su internet la persona che sta per incontrare, per farsi una prima idea ma come l’incontro fisico rimanga fondamentale per il 74% degli intervistati.

=> Leggi il valore della prima impressione

Purtroppo però è ancora alta la percentuale di coloro i quali non si preparano in vista di un meeting importante, il 35%, per questo Rose consiglia di allenarsi a comunicare, usando i giusti toni e sfruttando l’umorismo, in modo da essere ricordati in maniera positiva.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari