Lavoro di squadra, motivazione e solidarietà

di Teresa Barone

scritto il

La solidarietà fa bene al lavoro di squadra: quando ci si aiuta a vicenda le performance sono al top.

Quando i membri di un team di lavoro sono solidali e motivati ​​ad aiutare i colleghi, le performance sono migliori e la squadra è destinata a durare a lungo.

=> Motivare una squadra senza spendere un soldo

Maggiore è la motivazione che spinge a supportare i compagni, più alti sono i livelli di cooperazione e la produttività di un gruppo: a sostenerlo è una ricerca guidata da Jasmine Hu, ricercatrice dell’Università di Notre Dame in Indiana.

I risultati della ricerca, pubblicati sull’Academy of Management Journal, sembrano sottolineare l’importanza di promuovere la cooperazione e le relazioni interpersonali tra i membri di uno stesso team, strategia efficace per potenziarne le performance.

L’autrice suggerisce ai manager di capire meglio le dinamiche della squadra che dirigono e monitorare il comportamento dei collaboratori: se questi si mostrano motivati verso il bene altrui, è sempre possibile avviare iniziative che favoriscano un livello di interazione più alto e una coordinazione efficace.

=> Le regole della produttività in ufficio 

 

I Video di PMI