Le skills linguistiche nel CV

di Teresa Barone

scritto il

Gli italiani sono abbastanza sinceri riguardo le competenze linguistiche segnalate nel CV.

Quanto sono sinceri gli italiani nel dichiarare le loro competenze linguistiche sul Curriculum Vitae? Secondo un recente sondaggio promosso dalla app Babbel la tendenza a mentire ed esagerare riguardo la conoscenza delle lingue straniere è calata rispetto all’anno scorso, mentre a crescere è la consapevolezza di quanto queste skills siano importanti per il lavoro e la carriera.

=> Scopri le soft skills del manager

La survey, stando a quanto anticipa AdnKronos, sottolinea come il 55% degli italiani decida di imparare una lingua straniera (inglese e francese in primis) per motivi professionali, mentre per il 36% del campione interpellato le carenze linguistiche hanno spesso portato alla mancata candidatura per un posto di lavoro.

Per quanto riguarda il livello di sincerità che caratterizza l’inserimento delle competenze linguistiche nel CV, se nel 2016 il 58% degli intervistati mentiva dichiarando competenze superiori a quelle reali, attualmente questa percentuale è scesa fino al 15%.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!