Tratto dallo speciale:

Case Manager Infermieristico: al via il master

di Redazione PMI.it

scritto il

Il Master promosso dall’Università Milano-Bicocca per formare le figure sanitarie del futuro, dotate di forti competenze digitali.

Parte alla fine di aprile 2021 la prima edizione del Master di primo livello dedicato al “Case management infermieristico”, promosso dall’Università degli Studi di Milano-Bicocca in partnership con Cefriel e focalizzato sulla formazione di figure sanitarie con forti competenze digitali.

=> Professioni sanitarie: formazione e orientamento online

Obiettivo del Master è quello di sviluppare competenze ad hoc per accrescere capacità di gestione e coordinamento di interventi di assistenza integrata, che potranno essere messe in pratica nell’ambito di contesti complessi e innovativi usufruendo gli strumenti della sanità digitale. Sono previste lezioni frontali, esercitazioni, metodologie didattiche attive e successivo presso aziende sanitarie di rilievo in Lombardia.

Il professionista in Case Management Infermieristico potrà lavorare in ambito ospedaliero o territoriale, all’interno di aziende sanitarie pubbliche o private, prendendo in carico percorsi che coinvolgono malati cronici in un’ottica di efficacia ed efficienza.

L’accesso al Master è riservato a coloro che hanno conseguito la laurea triennale in infermieristica l-SNT/1, oppure il diploma universitario in scienze infermieristiche e ostetriche o il diploma universitario per infermiere. In ogni caso, gli infermieri devono essere in possesso di abilitazione all’esercizio della professione e/o essere iscritti all’albo professionale.