Tratto dallo speciale:

Covid Fase 2 e 3: professioni più richieste

di Redazione PMI.it

scritto il

Come cambia il mercato del lavoro dopo l'emergenza sanitaria: panoramica delle professioni più ricercate in Italia per la Fase 2 e 3, non solo in ambito sanitario.

L’emergenza Coronavirus ha cambiato notevolmente il mondo del lavoro, sia per le conseguenze del lockdown e del blocco di molte attività su tutto il territorio nazionale, sia portando all’aumento della richiesta di alcune professioni diventate indispensabili a causa della emergenza sanitaria.

A stilare la classifica degli impieghi più richiesti allo stato attuale è l’Agenzia per il Lavoro Orienta, che sottolinea come le professioni maggiormente ricercate sono destinate a rimanere tali anche nei prossimi mesi, durante la Fase 2 imminente e la futura Fase 3.

La lista comprende inevitabilmente molte figure del comparto sanitario, tra infermieri e medici ma anche tecnici di laboratorio, assistenti sanitari, operatori sociosanitari (Oss) e magazzinieri farmaceutici. Seguono poi:

  • addetti alle pulizie e alla sanificazione;
  • magazzinieri;
  • operai generici nell’industria alimentare;
  • banconisti e scaffalisti della GDO;
  • montatori meccanici e manutentori;
  • contabili e impiegati nell’industria alimentare;
  • addetti assemblaggio prodotti medicali;
  • addetti al picking e gestione degli ordini.

=> Come cambia il lavoro di prossimità nella fase 2

Secondo il report, tra l’altro, l’ultimo mese ha visto un notevole incremento delle richieste di lavoro, pari al 61,50%.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali