Lavoro temporaneo passaggio obbligato per la stabilità

di Teresa Barone

scritto il

Le esperienze di lavoro temporaneo rappresentano un trampolino di lancio per ottenere il tempo indeterminato: lo pensa il 69% degli italiani.

Ammonta al 69% la percentuale dei lavoratori italiani che considera un’esperienza di lavoro temporaneo come passaggio obbligato per arrivare al tanto agognato contratto a tempo indeterminato, una sorta di trampolino di lancio indispensabile per passare dal precariato alla stabilità.

=> Leggi perché i manager a tempo determinato guadagnano di più

Lo si evince da un’indagine promossa da Randstad, il “Randstad Workonitor” che ha monitorato le opinion i dei lavoratori attivi in 33 Paesi a livello globale nel secondo trimestre del 2014.

Anche in Italia, come mostra l’indagine, si sta ampliando la convinzione che il lavoro temporaneo «rappresenti un punto di transito efficace per arrivare a un lavoro stabile e duraturo, in particolare a sostegno dell’ingresso delle nuove generazioni.»

A conferma di tale credenza vi è senza dubbio l’incremento della fiducia riposta dai lavoratori nelle società di recruiting, alle quali si rivolge il 76% dei candidati alla ricerca di un impiego: in Italia, ad esempio, questa percentuale è decisamente superiore alla media globale pari al 69%.

=> Scopri come aumentano le assunzioni a termine

Nonostante questi dati, gli italiani non mostrano molto ottimismo nei confronti del futuro, tanto che la percentuale di coloro che sperano di trovare un lavoro entro il prossimi sei mesi è in calo rispetto al trimestre precedente.

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito