UE: dal primo luglio, un’Eurofoglia certifica il biologico

di Noemi Ricci

scritto il

In vigore da domani le norme UE che prevedono l'apposizione del nuovo logo di identificazione dei prodotti di origine biologica: una Eurofoglia con 12 stelle bianche

Al via da domani il nuovo marchio UE per i prodotti di origine biologica, un’Eurofoglia con 12 stelle bianche, frutto dell’incrocio tra le stelle della bandiera UE ed una foglia simbolo del Biologico. A comunicarlo è stata la Coldiretti, ricordando l’entrata in vigore del Regolamento Ue sull’utilizzo del nuovo logo mediante il quale sarà possibile riconoscere le produzioni biologiche comunitarie conformi.

Un logo europeo a beneficio in particolare dell’Italia, dove il settore del Biologico occupa circa 45mila imprese (il numero maggiore in Europa) per un giro di affari di 3 mld di euro.

Di fatto, il 56% degli italiani a dichiarare di aver scelto almeno qualche volta i prodotti biologici nel corso del 2009 (+4% rispetto al 2010). Un anno d’oro per gli acquisti familiari di prodotti biologici, che hanno fatto registrare un aumento record del +7%, a dispetto della crisi in corso.

Bene in particolare per l’ortofrutta fresca e trasformata, con il +26,6% di incremento in valore su base annua, e per le uova (+21,8%), a seguire il pane +(8,7%) e le bevande (+5,7%).

Nel 2009 sono anche aumentate del +32% le aziende dove è possibile acquistare i prodotti biologici direttamente, raggiungendo quota 2176, e del +22% gli agriturismi.

Quello del logo europeo è un passo importante al quale devono seguire, secondo la Coldiretti, misure che tutelino la trasparenza attraverso un marchio del biologico “Made in Italy”.