Legge usura in Lazio: incontro tra PMI e associazioni

di Teresa Barone

scritto il

Si è tenuto in Lazio un incontro tra la commissione PMI e le associazioni antiracket per discutere della legge anti usura attualmente in fase di approvazione.

La Regione Lazio attende l’approvazione delle proposta di legge sull’usura da parte commissione Affari Istituzionali: nell’attesa la Commissione Piccola e Media Impresa, commercio e artigianato del Consiglio regionale del Lazio ha incontrato le associazioni dei consumatori e i responsabili delle fondazioni antiracket e antiusura, al fine di raccogliere pareri e suggerimenti sulla nuova normativa.

«Si tratta di un’audizione finalizzata a raccogliere osservazioni e suggerimenti delle associazioni in merito alla nuova legge sull’usura, ma limitatamente agli aspetti che interessano le attività produttive, perché questa è la nostra competenza.»

Francesco Saponaro, presidente della commissione, ha così illustrato la finalità dell’incontro, sottolineando come la lotta all’usura sia un percorso arduo che necessita dell’attenzione di tutte le parti coinvolte.

La proposta di legge si propone di prevenire e contrastare sia l’usura sia il  sovraindebitamento, e prevede, nel dettaglio, il potenziamento degli strumenti messi in atto dalla Regione Lazio attraverso un fondo mirato a finanziare il reinserimento nei circuiti finanziari legali delle vittime di usura, come anche azioni di prevenzione.

Numerosi sono stati gli interventi dei rappresentanti delle associazioni, che hanno focalizzato l’attenzione sulla necessità di contrastare la criminalità organizzata, ma anche di offrire sostegno alle vittime e, soprattutto, hanno messo in evidenza quali sono le possibili motivazioni che spingono imprenditori e commercianti a ricorrere agli usurai: un dibattito dal quale è emersa l’esistenza di un nemico comune, la crisi economica, che penalizza le imprese sia togliendo liquidità sia attraverso il ritardi nei pagamenti da parte della pubblica amministrazione.