Marche

La Regione Marche fa parte dell’Italia Centrale, le cui fortune economiche sono strettamente legate a una sempre più fiorente piccola e media imprenditoria. Le PMI operanti sul territorio si contraddistinguono per essere altamente specializzate nei settori merceologici di riferimento, e risultano essere particolarmente attivi nelle zone costiere e nelle valli che contraddistinguono l’interno della Regione.

I settori produttivi fiore all’occhiello delle Marche risultano essere l’industria pellettiera e i calzaturifici; si fanno apprezzare anche l’industria mobiliera e meccanica nonché la coltura vitivinicola legata alla produzione del Verdicchio. Fra le eccellenze va ricordata l’industria cartiera di Fabriano e vanno doverosamente segnalate le attività legate al turismo ben supportate dal lungo tratto di costa che contraddistingue la Regione e dai principali porti che attirano turisti anche dall’estero.

È importante anche la pesca: le Marche sono la terza marineria italiana per catture dietro Sicilia e Puglia, regioni che peraltro hanno uno sviluppo costiero notevolmente maggiore. In rapporto allo sviluppo costiero, sono quindi la prima regione italiana. Ogni anno questo settore fornisce più di 30.000 tonnellate di pesce per un valore di circa 115 milioni di euro.

Gli organi istituzionali rappresentati da Regione e Province sono molto attivi nel supportare le PMI legate proprio al turismo ma non mancano di proporre bandi e incentivi particolari, basti ricordare quello legato al rimborso dell’IMU per le Aziende che assumono oppure, ancora, quelli per le agevolare le assunzioni.

Su PMI.it tutte le notizie relative a bandi, concorsi e incentivi per le Imprese della Regione Marche: come presentare le domande per l’accesso alle agevolazioni

Tutti gli articoli