Governo italiano

Il Governo della Repubblica Italiana è l’organo politico previsto dalla Costituzione Italiana negli articoli 92, 93, 94, 95 e 96, di cui fanno parte il Presidente del Consiglio dei Ministri (il Premier) e i Ministri, assieme formano il CdM, vertice del potere esecutivo, esercitando l’iniziativa legislativa (art. 71 Cost.). Il Presidente del Consiglio dei Ministri, incaricato di formare il nuovo Governo è oggi Mario Draghi, è al quarto posto nell’ordine delle cariche italiane dopo il Presidente della Repubblica, il Presidente del Senato, il Presidente della Camera dei Deputati e prima del presidente della Corte Costituzionale.

Ultime notizie

Esecutivo Draghi

Il 3 febbraio 2021, Mario Draghi è stato incaricato di formare un governo tecnico istituzionale, dopo le dimissioni di Giuseppe Conte ed il fallimento delle consultazioni volte alla definizione di un eventuale Conte ter o altro esecutivo con analoga maggioranza. In questo particolare momento storico, il Governo italiano si trova nella situazione di dover gestire una grave emergenza, quella del rischio di contagio dal virus asiatico, Coronavirus.

Esecutivo Conte Bis

Il precedente Governo, il Conte II è entrato in carica il 5 settembre 2019 con l’accordo di Movimento 5 Stelle, Partito Democratico e Liberi e Uguali. Le dimissioni nel gennaio 2021 sono state il frutto della crisi aperta il 13 gennaio con il ritiro di due ministri ad opera di Italia Viva, facente parte la coalizione di maggioranza.

Dopo provvedimenti quali la Legge di Bilancio (con l’abolizione della Flat Tax al 20% e la revisione del regime forfettario), è allo studio anche una Riforma Pensioni da inserire nella prossima manovra economica, con entrata in vigore nel 2022.

Nella seguente tabella è riassunta la compagine di Governo uscente.

Partito Ministri Viceministri Sottosegretari
Movimento 5 Stelle 10 6 16
Partito Democratico 7 4 13
Italia Viva 2 1
Articolo Uno 1 1
Sinistra Italiana 1
Indipendenti di area M5S 1
Indipendente 2
Movimento Associativo Italiani all’Estero 1

I ministri del Governo Conte II

Alla guida dell’Esecutivo dimissionario, Giuseppe Conte, incaricato il 29 agosto 2019 di formare il Governo, composto dal Sottosegretario Riccardo Fracarro e da 21 ministri:

  • Ministro degli Esteri Luigi di Maio;
  • Ministro degli Interni Luciana Lamorgese;
  • Ministro della Difesa Lorenzo Guerini;
  • Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli;
  • Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri;
  • Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo;
  • Ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova;
  • Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede;
  • Ministro della Sanità Roberto Speranza;
  • Ministro della Cultura e deleghe al Turismo Dario Franceschini;
  • Ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli;
  • Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti;
  • Ministro per il Sud Giuseppe Provenzano;
  • Ministro dell’Ambiente Sergio Costa;
  • Ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia;
  • Ministro degli Affari europei Vincenzo Amendola;
  • Ministro per l’Innovazione Paola Pisano;
  • Ministro della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone;
  • Ministro delle Pari Opportunità Elena Bonetti;
  • Ministro dei Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà;
  • Ministro delle Politiche giovanili e Sport Vincenzo Spadafora.

Su PMI.it novità e approfondimenti sulle attività del Governo, i nuovi decreti, le riforme e i tutti i provvedimenti attuativi.

Tutti gli articoli
Ministro Franco

Governo: aiuti Covid fino al fine anno

Ministro Franco: sostegni bis per le imprese, stop aiuti Covid entro fine anno, risorse UE e Recovery Plan per ripartire come prima, meglio di prima.

Giorgetti Ministro

Dl Sostegno: 4 aliquote per i contributi alle Partite IVA

Contributo a fondo perduto per partite Iva e imprese pari al 15, 20 , 25 o 30% delle perdite 2020, in base al fatturato annuo, si può scegliere fra indennizzo o credito d’imposta: le nuove anticipazioni sui risarcimenti Covid del Dl Sostegno.