Milano capitale dell’imprenditoria giovanile

di Teresa Barone

scritto il

In Lombardia sono nate 55 imprese giovanili al giorno nel primo semestre del 2014: i dati della Camera di Commercio di Milano.

La Lombardia rappresenta un terreno sempre più fertile per la nascita di imprese giovanili, che nel primo semestre del 2014 hanno raggiunto quota 10mila (in pratica il 19,7% del totale). È il recente report diffuso dalla Camera di Commercio di Milano a mettere in evidenza l’incremento di nuove attività imprenditoriali guidate da giovani under 35, sottolineando come nel lasso di tempo preso in esame siano nate 55 imprese giovanili al giorno.

=> Leggi tutti i bandi per l’imprenditoria giovanile

Imprese giovanili in crescita

Analizzando i dati presentati dall’ente camerale, inoltre, si può notare come  sia Milano a guidare la classifica delle Province lombarde con un maggior numero di imprese giovanili.

Se nel capoluogo di Regione se ne contano 3633, a Brescia sono 1243 e a Bergamo 1087, mentre in quarta posizione troviamo Monza con 827 attività.

=> Apprendistato nel milanese: dati e proposte

Province virtuose

Una menzione a parte meritano Sondrio e Cremona, caratterizzate da percentuali decisamente elevate per quanto riguarda l’incidenza delle imprese giovanili sul totale. Se nel primo caso le attività guidate da giovani rappresentano il 36,5% di tutte le nuove imprese nate nei primi sei mesi dell’anno in corso, nel secondo caso il valore cala solo di poco, portandosi al 33,6%.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia