Lavoro: Lombardia traino di mercato

di Teresa Barone

scritto il

È la Lombardia a catalizzare la maggior parte delle offerte di lavoro in Italia: i dati CornerJob sulla ricerca occupazionale attraverso le risorse Mobile.

Le offerte di lavoro passano sempre più per il Web: secondo l’Osservatorio CornerJob, la maggior parte degli utenti under 30 attiva sulla piattaforma non si trova più all’inizio del percorso professionale ed ha almeno un anno di esperienza alle spalle.

A guidare il mercato del lavoro in Italia, anche su Internet, resta la Lombardia, che da sola copre il 28% degli annunci occupazionali attirando il 40% dei candidati. A seguire nella classifica delle regioni che offrono maggiori opportunità professionali è il Lazio, con il 21% delle offerte e il 28% dei candidati, seguito dalla Campania con l’8% delle offerte e il 5% delle candidature. Seguono ancora Emilia-Romagna, Piemonte e Veneto.

Analizzando i dati relativi alla fascia d’età compresa tra i 31 e i 45 anni in cerca di lavoro, invece, le variazioni rispetto al trimestre precedente sono pressoché minime, mentre segnali di lieve miglioramento si evidenziano tra gli over 45. Per quanto riguarda le differenze di genere, invece, le donne che utilizzano delle risorse Mobile per trovare lavoro sono il 6% in più rispetto agli uomini:

Questo dato – afferma Eva Maggioni, Head of Sales and Strategy di CornerJob – è particolarmente interessante perché dimostra la spiccata sensibilità femminile verso tutti gli strumenti che velocizzano e ottimizzano la ricerca del lavoro. Mostrando quindi di non subire nessuna resistenza a cambiare paradigma e processi consolidati, se la contropartita è il conseguimento più agile del traguardo.