Tratto dallo speciale:

Decreti Ristori: erogati tutti i contributi automatici

di Redazione PMI.it

scritto il

Ristori e contributi a fondo perduto dei quattro Decreti Ristori: erogate tutte le somme automatiche, per 9 miliardi di euro

Conclusi tutti i pagamenti automatici previsti dai quattro Decreti Ristori, dopo quelli del DL Rilancio, erogati a due milioni e mezzo di Partite IVA. (disponibile, nell’area riservata del servizio “Contributo a fondo perduto” sul portale dell’Agenzia delle Entrate, la funzionalità di consultazione degli esiti sui contributi richiesti o ricevuti tramite accredito diretto). Avviati anche gli accrediti per le attività nei centri storici previsti dal Dl Agosto (a 28mila beneficiari, che hanno presentato domanda, la cui scadenza è fissata al 14 gennaio 2021).

Accredito indennizzi

L’Agenzia delle Entrate ha fornito i dati aggiornati al 7 dicembre sulle erogazioni, conteggiando sia i contributi a fondo perduto automatici (2,3 miliardi di euro, accreditati a 613mila contribuenti) dei Dl Ristori sia i bonifici del Dl Rilancio (6,6 miliardi di euro). Gli accrediti sono stati effettuati entro 15 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dei relativi decreti (o dall’invio della prima domanda nel caso del DL Rilancio). I pagamenti automatici del primo decreto Ristori si sono conclusi dopo 9 giorni dall’entrata in vigore della norma.

Destinatari

Tra i settori che hanno ricevuto più fondi spicca quello della ristorazione (bar, ristoranti, pizzerie, pub, ecc.), seguito da commercio al dettaglio (supermercati, discount, farmacie, edicole, ecc.) e all’ingrosso, edilizia (operatori e ditte che svolgono lavori di costruzione), alloggi (alberghi, villaggi turistici, bed and breakfast e ostelli della gioventù).

N. pagamenti Importo (mln di euro)
DL Rilancio  2.393.018  6.636
Decreti Ristori
 su base nazionale  418.090  1.799
 maggiorazioni zone arancioni e rosse  92.812  129
 zone rosse 102.185 429
Totale ristori automatici  613.087  2.357
DL Agosto centri storici  27.923  72
Tot. contributi e ristori 3.034.028 9.065

Nuova richiesta

L’Agenzia delle Entrate ricorda che è disponibile anche una procedura specifica per l’invio della domanda dei contributi dei decreti Ristori per chi non aveva chiesto il contributo del Dl Rilancio (modello di domanda).

L’istanza va presentata entro il 15 gennaio 2021. Tutti i dettagli, nella sezione dedicata alla misura, raggiungibile dalla home page del sito dell’Agenzia delle Entrate.