Riforma Pensioni

La Riforma Pensioni, nota come Riforma Fornero ed entrata in vigore nel gennaio 2012, ha apportato profondi cambiamenti al nostro sistema pensionistico e alcune gravi problematica di carattere sociale, come la questione esodati. Su PMI.it tutte le novità sempre aggiornate, le regole, le proposte migliorative che si sono avute negli anni successivi: guida e requisiti minimi per l'accesso alle agevolazioni, le controversie sulla legge sulle pensioni, l'andamento delle pensioni oggi, rivalutazione e potere d'acquisto.

Riform​a Pensioni: bonus a giovani e donne

Ricongiunzione contributi Archiviata la Riforma Pensioni in Legge di Stabilità, con l'introduzione di flessibilità sulle regole di pensione anticipata rispetto ai paletti che erano stati previsti dalla Riforma Fornero, si prepara la fase due del negoziato governo-sindacati, concentrata in particolare su giovani e donne. La tempistica era stata prevista dall'accordo del settembre scorso fra esecutivo e sigle confederali, e ora l'apertura della seconda fase di negoziato è sollecitata da Cisl e Uil. => Riforma Pensioni, il verbale d'intesa «Occorre affrontare il tema dei giovani e delle donne attraverso...

Rimborso ricongiunzione onerosa

Pensione Una delle novità fondamentali del nuovo cumulo gratuito contributi previsto dalla Legge di Bilancio consiste nella possibilità di utilizzo anche da parte di coloro che negli anni precedenti avevano già avviato pratiche di ricongiunzione onerosa o di totalizzazione contributi. Ci sono una serie di paletti, ad esempio la ricongiunzione non deve essere già stata completata con il pagamento integrale di quanto dovuto. Ma c'è il diritto al rimborso di quanto già versato. Vediamo esattamente quali possibilità si aprono con la nuova legge. => Riforma Pensioni: cumulo gratuito per...

Guida Pensioni, le novità in schede

Pensione Italia Anticipo pensionistico APE, cumulo contributi gratuito, abolizione penalizzazioni, agevolazioni per lavori usuranti e gravosi, prepensionamento per i precoci, aumento quattordicesime, proroga Opzione Donna: sono i capitoli della Riforma Pensioni inserita in Legge di Stabilità 2017, su cui l'INPS fornisce singole schede informative con tutte le novità. => Riforma Pensioni: il testo approvato APE volontario E' un anticipo sulla pensione, poi restituito quando si matura l'assegno previdenziale. Viene erogato in 12 mensilità, è riconosciuto in via sperimentale da maggio 2017 a...

Pensioni: parte la RITA

Pensioni Sono numerose le misure di Riforma Pensioni contenute dalla Legge di Stabilità 2017 e tra queste anche alcune volte a promuovere l'uscita flessibile dal mercato del lavoro. È il caso della nuova RITA, la Rendita Integrativa Anticipata che spetta, come l’anticipo pensionistico (APE), ai lavoratori con almeno 63 anni di età e 20 anni di contributi e che maturano il requisito anagrafico per il pensionamento obbligatorio entro tre anni e 7 mesi. Come ulteriore condizione, al pari di quanto avviene per l'APE, viene richiesto di avere una pensione non inferiore a 1,4 volte l'importo del...

Pensione: cumulo gratuito per tutti

Pensione La nuova possibilità di cumulo contributi prevista dalla Legge di Stabilità 2017 riguarda tutti gli iscritti a istituti previdenziali, anche le casse dei professionisti che in un primo momento erano state escluse: vediamo esattamente quali sono i vantaggi per i professionisti, che di fatto possono sommare periodi di lavoro dipendente e contributi versati alla cassa professionale, a meno che non siano coincidenti dal punto di vista temporale. Il riferimento normativo è il comma 195 della manovra, che va a modificare quanto previsto dalla finanziaria 2013 (articolo 1, comma 239, legge...

Opzione Donna, i nuovi requisiti

Opzione Donna E' stato uno dei capitoli più discussi nell'ambito della Riforma Pensioni inserita in Legge di Stabilità 2017: alla fine, è passata l'estensione dell'Opzione Donna alle lavoratrici nate nell'ultimo trimestre degli anni 1957 o 1958. Vediamo esattamente come è formulata la norma e cosa cambia rispetto a prima. => Opzione Donna senza cumulo contributi L'Opzione Donna, come è noto, è una forma di pensione anticipata per le lavoratrici, che consente di ritirarsi con 35 anni di contributi e un requisito di età che per le dipendenti è pari a 57 anni e sale a 58 anni per le autonome,...

Pensioni 2017: modalità e requisiti

Pensioni Si potrà andare in pensione anticipata a 63 anni, le donne nate nell'ultimo trimestre dell'anno del 1956 o del 1957 (rispettivamente se sono autonome o dipendenti) potranno utilizzare l'Opzione Donna, i lavoratori precoci possono ritirarsi con 41 anni di contributi: la Riforma Pensioni inserita in Legge di Stabilità 2017, ormai definitivamente approvata, introduce parecchi cambiamenti in materia di requisiti per andare in pensione a partire dal 2017. Vediamo, in base alle novità, tutte le possibilità di andare in pensione dal 2017. => Riforma Pensioni: il testo approvato La...

Pensione, calcolo costi APE sociale

Pensioni L'APE sociale è pari alla pensione maturata senza costi aggiuntivi (le rate di restituzione del prestito sono a carico dello Stato) per assegni fino a 1.500 euro, mentre sull'eccedenza si paga invece una quota di rimborso. Di fatto, l'indennità di accompagnamento alla pensione senza nulla a pretendere è riservata per trattamenti fino alla soglia indicata. => Confronta: calcolo costi APE volontario Costi In base alle stime del Governo con il presupposto di una richiesta al 95% per tre anni con detrazione del 50% sulla quota interessi (vale per tutti), su una pensione di mille...

APE, pensione ai superstiti senza tagli

Pensioni L'anticipo pensionistico APE è coperto da un meccanismo assicurativo in base al quale, in caso di decesso del pensionato prima della restituzione delle rate, la pensione ai superstiti non subisce decurtazioni: significa che la restituzione del prestito è a carico del solo titolare del trattamento, mentre non ha effetto sulla pensione di reversibilità. Lo specifica il Governo che ha dedicato una serie di approfondimenti alla Riforma Pensioni messi a punto dal tema economico di Palazzo Chigi, fornendo elementi di chiarezza sul testo della Riforma Pensioni inserito in Legge di...

Pensione, calcolo costi APE volontario

ape sociale Secondo i calcoli del Governo, l'APE volontario inciderà in media sulla pensione di una percentuale intorno al 4,6 - 4,7% annuo, a seconda del trattamento previdenziale e degli anni: le prime rate sono più care mentre l'importo si alleggerisce con il passare del tempo. Vediamo con precisione i calcoli degli esperti della presidenza del Consiglio, sulla base del testo approvato alla Camera (la Riforma Pensioni è inserita nella Legge di Bilancio 2017, che deve ancora passare al Senato). => Riforma Pensioni, il testo approvato alla Camera Ricordiamo innanzitutto le regole di base...

X
Se vuoi aggiornamenti su Riforma Pensioni

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy