Riforma Pensioni

La Riforma Pensioni, nota come Riforma Fornero ed entrata in vigore nel gennaio 2013, ha apportato profondi cambiamenti al nostro sistema pensionistico. Su PMI.it tutte le novità sempre aggiornate, le regole, le proposte migliorative 2014-2015, le agevolazioni e le controversie della legge sulle pensioni.

Riforma Pensioni: Opzione Donna vs APE

Pensioni Una lavoratrice dipendente che ha compiuto 57 anni nel 2015, ha la possibilità di andare in pensione anticipata con l'Opzione Donna nel 2016, mentre invece non rientra nella fascia di età che potrebbe utilizzare le nuove misure di flessibilità in uscita in preparazione per il 2017, per esempio l'APE, l'anticipo pensionistico: quindi, se non va in pensione quest'anno, anche con la Riforma Pensioni in preparazione, potrebbe non avere altre finestre per almeno cinque o sei anni (il condizionale è d'obbligo, non si esclude che l'Opzione Donna venga prorogata anche nel 2017). =>...

Riforma Pensioni, calcolo APE in attesa delle detrazioni

Pensioni I primi calcoli che diversi istituti forniscono sull'APE, anticipo pensionistico, che rappresenta il primo tassello della Riforma Pensioni in preparazione per la Legge di Stabilità 2017, mostrano come la scelta di ritirarsi in anticipo possa costare fino al 20% del trattamento previdenziale che spetterebbe con il requisito pieno: attenzione, è bene ricordare che si tratta di calcoli del tutto teorici, in primis perché non si conosce esattamente il meccanismo dell'APE (per quanto, ci siano abbondanti informazioni), ma soprattutto perché il Governo ha assicurato che, contestualmente,...

Calcolo pensione anticipata con l’APE: le simulazioni

Esodati Aderire all'anticipo pensionistico APE significa una decurtazione sulla pensione fino a 400 euro al mese per 20 anni, nel caso di un lavoratore che si ritira con i tre anni massimi previsti: ci sono diverse simulazioni di calcolo sull'impatto che la nuova misura messa a punto dal Governo per la Riforma delle Pensioni da inserire nella prossima Legge di Stabilità. Vediamone alcune sugli assegni previdenziali, ipotizzando diversi livelli di reddito e durata del piano di ammortamento. Ma anche il tasso di interesse, visto che non  è ancora chiaro se a farsene carico sarà lo Stato o il...

Pensione anticipata dal 2017, ecco il calcolo APE

Poletti In pensione anticipata, a tre anni dai requisiti pieni, con una decurtazione dell'assegno proporzionale al piano di rientro del prestito pensionistico (APE): durata 20 anni, taglio massimo 15%: tutti i dettagli del meccanismo, proposto dal Governo per la prossima Legge di Stabilità, sono stati spiegati ai sindacati nel corso del secondo tavolo sulla Riforma Pension 2017. In particolare, è emerso che  il lavoratore interessato alla pensione anticipata APE non dovrà rapportarsi con banche o assicurazioni (finanziatori privati) ma continuerà ad avere come unico interlocutore...

Riforma Pensioni, vertice il 14 giugno

pensioni e lavoro governo sindacati Nuovo round governo sindacati su Riforma Pensioni e flessibilità in uscita: il prossimo incontro è fissato per il pomeriggio del 14 giugno. Il ministero del Lavoro ha convocato i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, mentre il Governo sarà rappresentato dal Ministro Giuliano Poletti e dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Tommaso Nannicini. Il vertice segue il primo incontro dello scorso 24 maggio, servito a separare il dibattito in due tavoli, uno sulle pensione e uno sul lavoro. Sul fronte previdenziale, la...

Riforma Pensioni con anticipo pensione integrativa

Pensione futura Prende forma la Riforma Pensioni in arrivo con la Legge di Stabilità 2017: l'ultima novità è RITA, ovvero Rendita integrativa temporanea anticipata, riservata a lavoratori iscritti a un fondo di previdenza complementare, che potranno incassare parte della pensione integrativa riducendo così l'impatto dell'APE (Anticipo Pensionistico), che consente invece di ritirarsi con tre anni di anticipo rispetto al requisito per la pensione di vecchiaia, restituendo l'anticipo quando si matura l'assegno pieno. In pratica,  il Governo studia metodi per rendere strutturale la flessibilità in...

Pensioni, governo e sindacati al lavoro

pensioni e lavoro governo sindacati Governo e sindacati soddisfatti dopo il primo vertice sulla riforma delle pensioni: il confronto si è aperto il 24 maggio con l'impegno a proseguire la discussione con due tavoli separati, uno sulla previdenza, l'altro sull'occupazione. Un incontro iniziale, durante il quale le parti non sono entrate nel merito delle questioni. Non si è dunque parlato di APE (Anticipo Pensionistico), una delle opzioni per promuovere la flessibilità in uscita con un meccanismo che prevede l'intervento del privato a garanzia del trattamento che il lavoratore percepisce nei tre anni prima della...

Riforma Pensioni, governo convoca sindacati

Pensioni Richiesta accolta: il governo convoca i sindacati per discutere della Riforma Pensioni. Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha invitato i segretari generali delle tre sigle confederali Cgil, Cisl e Uil (Susanna Camusso, Annamaria Furlan, Carmelo Barbagallo) a un incontro sui temi della previdenza e delle politiche del lavoro, martedì 24 maggio. Si apre quindi il confronto con le parti sociali sulla Riforma Pensioni in vista della prossima riforma previdenziale da inserire nella Legge di Stabilità 2017. => Riforma Pensioni: 2016 anno della flessibilità in uscita  Al tavolo con...

Pensioni: 2016, anno della flessibilità in uscita

Pensioni Dopo l'annuncio del Governo su riforma pensioni e misure di flessibilità in uscita da inserire nella prossima Legge di Stabilità, continua il dibattito: il sottosegretario all'Economia, Pierpaolo Baretta punta a sfruttare fondi pensione e sistema bancario, sindacati confederali e Cesare Damiano, presidente commissione Lavoro Camera dei Deputati, insistono per l'apertura di un tavolo con le parti sociali. Il tutto, a margine del convegno "2016, l'anno della flessibilità in uscita", nell'ambito della VI edizione della Giornata Nazionale della Previdenza e del Lavoro (Napoli, 10-12...

Riforma Pensioni: APE in Legge di Stabilità 2017

renzi Sul fronte riforma pensioni, la conferma è arrivata dal premier Matteo Renzi: nella prossima Legge di Stabilità 2017 ci sarà la APE (Anticipo Pensionistico), con flessibilità in uscita (pensione anticipata) per lavoratori over 63 (nati fra il 1951 e il 1953) con massimo tre anni dall'età pensionabile. L'annuncio, nel corso del consueto dialogo con i cittadini sui social network #Matteorisponde. Il Governo sta pensando a un meccanismo per: «anticipare con una decurtazione economica l'ingresso in pensione», per chi ha «visto sfumare l'opportunità di andare in pensione» dopo...

X
Se vuoi aggiornamenti su Riforma Pensioni

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy