Riforma Pensioni

La Riforma Pensioni, nota come Riforma Fornero ed entrata in vigore nel gennaio 2013, ha apportato profondi cambiamenti al nostro sistema pensionistico. Su PMI.it tutte le novità sempre aggiornate, le regole, le proposte migliorative 2014-2015, le agevolazioni e le controversie della legge sulle pensioni.

Riforma Pensioni 2016, fumata nera

Il Ministro Poletti La riforma pensioni che il governo aveva annunciato entro fine 2016 è rimandata a data da destinarsi: pur confermando l'intenzione dell'Esecutivo di mettere in campo nuove misure sulla flessibilità in uscita, il ministero del Lavoro Giuliano Poletti si è mostrato oltremodo prudente sulle tempistiche. «Entreremo nel merito solo con proposte precise». Traduzione: al momento non c'è nulla di definito per la Riforma pensioni 2016. => Pensioni: Italia maglia nera Si tratta, indirettamente, di una presa di distanza dalle proposte di pensione anticipata attualmente sul tavolo. Se...

Riforma Pensioni: 2016 anno della flessibilità

Cesare Damiano Ache il presidente della Commissione Lavoro alla Camera, Cesare Damiano, incalza il Governo sul fronte Riforma Pensioni, rilanciando sulla flessibilità in uscita: «Renzi ha elencato la corsa ad ostacoli che dovranno supe­rare l'Europa ed il Governo nel 2016 e ha individuato alcune priorità: la riforma della Pub­blica Amministrazione, quella costituzionale e la mozione di sfiducia del 19 gennaio prossi­mo. Non vorremmo che il pre­mier dimenticasse di aver pro­messo che nel 2016 si sarebbe affrontato il tema della flessibi­lità delle pensioni». => Riforma Pensioni 2016:...

Riforma Pensioni: Boeri rilancia su pensione anticipata

boeri Il presidente INPS, Tito Boeri, rilancia sulla Riforma Pensioni: prevedere nuove forme di pensione anticipata attraverso meccanismi virtuosi sul lungo periodo sul fronte dei conti pubblici. Boeri insiste sulla necessità di una nuova norma sul sistema previdenziale, dopo che in Legge di Stabilità sono stati inserite diverse misure sulle pensioni, comprensive anche di un part-time agevolato per chi è a meno di tre anni dal raggiungimento del requisito per ritirarsi, con un assegno previdenziale pieno. => Pensioni, INPS: BOeri, sistema previdenziale più sostenibile La Riforma...

Pensioni: Italia maglia nera

Pensions at a glance Il sistema previdenziale italiano è troppo oneroso per le imprese e a rischio povertà in termini di pensioni future per giovani e donne: è l'allarme lanciato dall'OCSE nel rapporto "Pensions at a glance 2015", che analizza i sistemi pensionistici delle economie del G20. L'Italia risulta il paese con il più alto livello contributivo con un'aliquota al 33%, per due terzi a carico dell'impresa e per un terzo a carico del dipendente. Le riforme degli ultimi anni, infatti, fra innalzamento età pensionabile e calcolo contributivo, hanno sì migliorato la sostenibilità di lungo...

Pensioni INPS: Boeri, sistema previdenziale più sostenibile

boeri «Noi andiamo a colpire 230mila persone, su una platea di 16 milioni di pensionati», quindi poche persone, che hanno trattamenti alti e quindi «in qualche modo possono permetterselo»: così il presidente dell'INPS, Tito Boeri, risponde alle critiche, che stanno arrivando da più parti, sulla sua proposta di Riforma Pensioni INPS in tema di flessibilità in uscita. Si tratta dell'ipotesi di tagliare i vitalizi e le pensioni superiori agli 80-85mila euro annui, per riconoscere un reddito minimo ai disoccupati sopra i 55 anni e altre misure di redistribuzione all'interno del sistema...

Prestazioni INPS: bocciato il piano di riforma

INPS Un assegno sociale per i disoccupati ultra55enni senza requisiti per la pensione (finanziato con il taglio di 250mila pensioni d'oro (sopra i 3.500 euro al mese in media),e dei vitalizi dei parlamentari) e flessibilità in uscita con  decurtazione fino al 10% dell'assegno previdenziale: sono i punti cardine del piano di riforma del presidente dell'INPS, Tito Boeri, su cui il Governo ha già espresso parere negativo. In particolare, sul taglio delle pensioni già in essere superiori a sette volte il minimo. Vediamo tutto. => Taglio pensioni d'oro e sussidio esodati: riforme...

Riforma Pensioni 2016: impegno su flessibilità in uscita

Senato La commissione Lavoro del Senato ha approvato un ordine del giorno che impegna il Governo ad approvare una Riforma Pensioni 2016 che preveda forme di flessibilità in uscita e rispetti una serie di criteri, fra cui il superamento della ricongiunzioni onerosa dei contributi. Il documento approvato a Palazzo Madama considera infatti limitato il carattere delle norme previdenziali inserite in Legge di Stabilità, come la settima salvaguardia esodati e ricorda come lo stesso Esecutivo abbia espresso l'intenzione di riformare le pensioni. Pertanto, sulla base di una serie di linee guida...

Pensioni 2016: novità finanziate con il Fondo Esodati

Esodati Il Fondo Esodati servirà per finanziare le novità in tema di pensioni che il Governo punta ad attuare nel 2016. È quanto si evince dal dossier del servizio Bilancio del Senato nel viene analizzata la settima salvaguardia proposta dal Governo nell'articolo 19 della Legge di Stabilità. Dal dossier emerge inoltre che i risparmi certificati dal Governo nel Fondo Esodati, istituito presso il Ministero del Lavoro con la Legge di Stabilità 2013 (articolo 1, comma 235, primo periodo, della legge n.228/2012) ammontano a 483 milioni di euro. => Legge Stabilità: sotto la lente coperture e...

Settima salvaguardia: gli esodati esclusi

Esodati esclusi Con la Legge di Stabilità 2016 il Governo ha dato il via anche alla settima salvaguardia per i lavoratori esodati penalizzati dalla Riforma delle Pensioni Fornero, ma il testo esclude dalla nuova tutela gli stagionali e gli agricoli a tempo determinato e chi nel 2011 ha fruito dei permessi della legge 104. => Esodati fuori dalla Legge di Stabilità L'articolo 19 del disegno di Legge di Stabilità prevede infatti una nuova salvaguardia in favore di 26.300 lavoratori esodati, ma a differenza di quanto avvenuto in precedenza non include i permessi retribuiti tra le condizioni che...

Taglio pensioni d’oro e sussidio esodati: riforme INPS

boeri Taglio alle pensioni d'oro e ai vitalizi dei politici per finanziare la flessibilità in uscita (pensione anticipata) e il reddito minimo per ultracinquantacinquenni senza lavoro, soprattutto se esodati: è la proposta del presidente INPS, Tito Boeri, in vista della Riforma Pensioni 2016 che il Governo ha deciso di lasciare fuori dalla Legge di Stabilità. Pensione per nuovi esodati Lo slittamento della riforma previdenziale ha deluso la stessa INPS: Boeri si dichiara convinto della urgente necessità di una riforma che dia risposte strutturali al sistema, anche per risolvere...

X
Se vuoi aggiornamenti su Riforma Pensioni

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy