Riforma Pensioni

La Riforma Pensioni, nota come Riforma Fornero ed entrata in vigore nel gennaio 2012, ha apportato profondi cambiamenti al nostro sistema pensionistico e alcune gravi problematica di carattere sociale, come la questione esodati. Su PMI.it tutte le novità sempre aggiornate, le regole, le proposte migliorative che si sono avute negli anni successivi: guida e requisiti minimi per l'accesso alle agevolazioni, le controversie sulla legge sulle pensioni, l'andamento delle pensioni oggi, rivalutazione e potere d'acquisto.

Rendita pensione, istruzioni RITA e APe

Pensione Istruzioni Covip per la RITA, la rendita integrativa anticipata introdotta dalla Riforma Pensioni per chi ha requisiti e certificazione per il diritto all'APe. Si tratta di uno strumento previsto dai commi 188 e seguenti della Legge di Stabilità 2017, attivabile dopo la cessazione del rapporto di lavoro, che consente agli iscritti a forme di previdenza complementare di chiedere in tutto o in parte, la prestazione maturata. E che può accompagnare l'APe, aiutando l'iscritto a finanziarlo, oppure essere richiesto indipendentemebte dall'anticipo pensionistico. => Pensioni: parte la...

Cumulo contributi pensione: istruzioni INPS

Pensione e cumulo contributi Cumulo contributi aperto alle casse dei professionisti e utile anche al conseguimento della pensione anticipata: le due novità fondamentali introdotte dalla Riforma Pensioni 2017 al centro della circolare INPS  60/2017 che fornisce i dettagli applicativi della norma per coloro che hanno versamenti in diverse gestioni previdenziali INPS per: «casi di cumulo dei periodi assicurativi non coincidenti da parte degli iscritti a due o più forme di assicurazione obbligatoria per invalidità, vecchiaia e superstiti dei lavoratori dipendenti, autonomi, alla gestione separata e alle forme...

Negoziato pensioni, il dibattito sull’APe

Poletti-Leonardi-incontro-OOSS-9mar2017 Lavori usuranti legati alla mansione e non al settore d'impresa, cumulo contributi anche per l'anticipo pensionistico, requisiti più soft per i Precoci e per chi svolge lavori gravosi in APe Social, che resta esclusa dopo un contratto a termine, APe volontaria meno soggetta ai dictat delle banche: sono i nuovi temi al centro del negoziato sulla riforma delle pensioni tra governo e sindacati, che si concretizzerà con i tanto attesi decreti attuativi di Riforma Pensione, che dovranno arrivare in tempo per partire con la nuova pensione anticipata il primo maggio 2017. Con ogni...

APe Social donne: requisiti e differenze con gli uomini

Pensione donna L'Opzione Donna è l'unica misura della Riforma Pensioni che prevede un vantaggio per le donne: le altre misure, pur non prevedendo differenza di requisiti, di fatto consentono agli uomini un maggior anticipo rispetto alla maturazione della pensione di vecchiaia. Pensiamo all'anticipo pensionistico APe Social e l'APe Volontaria, che prevede per tutti un'età anagrafica di 63 anni: una dipendente privata potrà utilizzarla per ritirarsi due anni e sette mesi prima rispetto all'età necessaria nel 2017 per la pensione di vecchiaia, mentre il vantaggio per gli uomini dipendenti privati è di...

Riforma Pensioni, APe Social più flessibile

Pensioni Accesso più facile all'APe Social per disoccupati, usuranti e precoci: questi i temi al centro dell'incontro (1 marzo) fra Governo e sindacati sulla Riforma Pensioni in vista dei decreti attuativi, la cui emanazione risulta in ritardo (previsti entro il 2 marzo) ma si spera in tempo per partire con l'anticipo pensionistico a maggio. => Riforma Pensioni: roadmap APe e misure Requisiti APe I sindacati chiedono di estendere l'APe Social ai disoccupati dopo un contratto a termine e non solo se il rapporto di lavoro si è interrotto per licenziamento, dimissioni per giusta causa o...

Riforma Pensioni, decreti attuativi dopo il 2 marzo

APE Riforma Pensioni in ritardo: annunciati per febbraio, i decreti attuativi su APe volontaria e sociale si attendono ancora, tecnicamente previsti dalla Legge di Bilancio il 2 marzo. Il motivo è probabilmente da ricondurre alla ripresa del negoziato governo-sindacati, che affronta nei primi incontri i nodi irrisolti della riforma. => Riforma Pensioni: misure e roadmap e misure APe Volontaria Occhi puntati sull'anticipo pensionistico APe, che prende il via il primo maggio, il trattamento INPS ma finanziato dalle banche da restituirsi a rate ventennali quando si matura il diritto...

Riforma Pensioni INPGI, le nuove regole 2017

Giornalisti Via libera dal Ministero del Lavoro e il Ministero dell'Economia alla Riforma delle Pensioni varata dal Consiglio di Amministrazione dell'INPGI, l'Istituto di previdenza dei giornalisti professionisti italiani, con delibera del 28 settembre 2016. Diventano quindi più stringenti i requisiti per il pensionamento per i giornalisti professionisti. Ai giornalisti professionisti non si applicano infatti le regole imposte dalla Riforma delle Pensioni Fornero, essendo l'INPGI un fondo sostitutivo dell'assicurazione generale obbligatoria ma autonomo rispetto all'INPS perché privatizzato. =>...

Riforma Pensioni: roadmap APe e misure in arrivo

Collegio sindacale Decreti APe al centro del nuovo incontro tra Governo e Sindacati sulla Riforma Pensioni del 21 febbraio, servito a fare il punto sull'attuazione delle misure inserite in Legge di Bilancio e a mettere giù un calendario per i prossimi incontri, come ha spiegato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti: «Sin dalla prossima settimana si svolgeranno una serie di ulteriori incontri per i necessari approfondimenti a livello tecnico e politico, a cominciare dai decreti attuativi di APe volontaria e agevolata, per poi proseguire su tutti gli altri aspetti della riforma». => Riforma...

APe: Guida INPS e Legge di Bilancio a confronto

Pensioni Le schede INPS sulla Riforma Pensioni inserita in Legge di Stabilità contengono interpretazioni che in realtà non trovano esplicito riscontro nel testo della manovra. Ad esempio: l'APe volontaria è compatibile con la prosecuzione del lavoro, l'APe sociale richiede parimenti 3 anni e 7 mesi dalla pensione di vecchiaia. => Guida pensioni: le novità in schede APe volontaria Nella guida INPS, che elenca i requisiti per l'APe volontaria non è richiesta la cessazione dell'attività lavorativa. Il comma 167 della legge di Bilancio  (legge 232/2016) si limita invece ad...

La pensione minima per l’APe volontaria

Dichiarazione dei redditi Uno dei requisiti per accedere all'APe volontaria prevede che la pensione maturata nel momento in cui si chiede il trattamento di anticipo pensionistico sia pari ad almeno 1,4 volte il minimo, che significa 702 euro al mese: si attendono i decreti attuativi, tra fine febbraio e primi di marzo, per la conferma di calcolare questa soglia. In particolare, se l'importo pari sia da calcolare al netto o lordo delle tasse (i 702 euro sopra riportati si riferiscono al lordo). => APe, guida alla pensione anticipata Ricordiamo che per accedere all'APe volontaria sono necessari 20 anni di...

X
Se vuoi aggiornamenti su Riforma Pensioni

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy