Tratto dallo speciale:

Firma grafometrica per i processi di vendita

di Teresa Barone

scritto il

Soluzioni innovative per la dematerializzazione dei documenti partendo dalla firma grafometrica: focus sull'offerta di Wacom per una piattaforma integrata con il sistema informativo bancario.

Le soluzioni Wacom per la firma grafometrica sono state presentate a SMAU Milano, tenutosi tra il 23 e il 25 ottobre, all’interno del Wacom Village allestito in collaborazione con alcuni partner come Aliaslab, Allwebnet, Namirial, Olivetti, Optimo, SNT e Xyzmo.

Numerose le iniziative proposte nell’ambito della manifestazione, dal workshop dedicato all’illustrazione dei vantaggi della firma grafometrica fino alla partecipazione al Premio Innovation ICT.
In corsa per ottenere il riconoscimento, infatti, Wacom ha candidato il caso BPM per la categoria “Fatturazione elettronica e de materializzazione”, proponendo soluzioni innovative per ottimizzare e semplificare i processi di vendita del gruppo attraverso l’adozione di una piattaforma integrata con il sistema informativo bancario, con la conseguente completa dematerializzazione del procedimento.

Ricordiamo che il nuovo regolamento sulla firma elettronica è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 117 del 21 maggio 2013 (generazione, apposizione e verifica della firma elettronica avanzata, qualificata e digitale): è il Dpcm che modifica il CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale) in base al dl 235/2010.