Tratto dallo speciale:

Start-up innovative: idee di business vincenti

di Teresa Barone

scritto il

Start-up innovative premiate a SMAU nell’ambito del Premio Lamarck: ecco i dettagli delle migliori quattro idee di business sul podio, rispettivamente CheckApp, Flighttech Italia, U-Hopper e Spillover.

Nell’ambito di SMAU Milano 2013, che ha avuto come protagonista un vasto parterre di professionisti e imprese durante la manifestazione conclusasi il 25 ottobre, è stato consegnato il Premio Lamarck destinato alle migliori start-up innovative e realizzato in collaborazione con Startupbusiness.

Imprese sul podio

Il riconoscimento è stato concesso a quattro idee di business, rispettivamente CheckApp, Flighttech Italia, U-Hopper e Spillover, premiate da Giuseppe Magni, direttore marketing Fujitsu Technologies Solutions.Più precisamente:

  • CheckApp è la app nata da tecniche di tossicologia forense già esistenti e composta da 3 realtà bresciane che si occupano di innovazione nel mondo della meccatronica, della chimica e dell’ICT. L’obiettivo di questo strumento di autovalutazione è quello di verificare il grado di attenzione e il livello di stress anche prima che si inizi a svolgere una mansione considerata “a rischio”.
  • Flighttech (ideato dalla omonima start-up bellunese) è un progetto che «nasce da un coworking, dalla collaborazione tra start-up (specializzate l’una nella parte hardware, l’altra in quella software) per produrre droni dotati di sensori di diversa natura, in particolare usati per fare video in volo.»
  • U-Hopper è la start-up trentina che ha sviluppato la piattaforma di retailer analytics RetailerIN per tracciare e analizzare i movimenti dei clienti all’interno di un punto vendita con precisione accurata.
  • Spillover, infine, è una app pensata per i ragazzi dai 10 e i 15 anni con giochi ispirati dalla scienza proveniente da laboratori di ricerca e università, ideata dall’impreneditrice sociale e consulente sui temi della Social Innovation Selene Biffi.