Skype, il VoIP orientato al business – 4

di Marco Mattioli

scritto il

Giunta alla versione 4.0 per Windows, la più popolare piattaforma VoIP sul Web è sempre più orientata ad un uso professionale, anche via Mobile

Su Mobile

Skype è un software che si sta affermando anche nelle piattaforme mobili, grazie alle specifiche sempre più convincenti di palmari e smartphone, che offrono prestazioni impensabili sino a qualche anno fa, sia in termini di pura elaborazione che di connettività al Web.

La versione per Windows Mobile, giunta alla 2.5, migliora come quella desktop la qualità audio ed è più stabile rispetto alle precedenti. La sua interfaccia è di tipo classico e chi ha già una precedente esperienza non incontrerà alcuna difficoltà ad impadronirsi dei comandi di base.

Analogamente è disponibile una release Lite per la piattaforma Java installabile su un’ampia gamma di modelli Nokia (ricordiamo il recente accordo con Nokia per integrare sull’N97 il software di comunicazione online sui dispositivi mobili), Sony Ericsson, LG, Samsung e Motorola e su Magic e Dream di HTC, basati su Android.

Anche Lite riassume in sé le caratteristiche essenziali: effettuare chiamate gratuite verso altri utenti Skype, eseguire chat multiple, scambiare messaggi con tariffe agevolate e un numero personale online.

In azienda

Entrata ufficialmente nelle grandi imprese con la recente offerta Skype for SIP, da sempre il servizio è uno strumento a dir poco strategico per una moltitudine di piccole e medie aziende.

I benefici di Skype in azienda derivano dalla ottimizzazione della gestione chiamate.
Installato su più pc contemporaneamente e gestito online tramite pannello di controllo unico (Skype BCP – Skype for Business Control Panel), Skype consente di distribuire il credito SkypeOut fra i dipendenti, senza perdere così il controllo dei costi sostenuti per le comunicazioni con clienti e collaboratori.

Nelle scorse settimane Skype ha anche annunciato l’imminente integrazione in LotusLive di IBM, al fine di promuvere i servizi di collaborazione cloud in azienda.

In sintesi, uno strumento aziendale efficace e che consente anche di ridurre i costi fissi e mobili (soprattutto lungo le direttrici internazionali) e di effettuare gratuitamente le chiamate all’interno di Skype e su Wi-Fi, o se si usufruisce di una tariffa dati flat (per i migliori risultati è consigliabile un modulo HSDPA/HSUPA). Si riesce così ad andare oltre il semplice concetto di messaggeria istantanea.

E l’aspetto legato al risparmio è un elemento di cui tenere conto in questo difficile momento di crisi. E’ presumibile che si possa dunque aprire una nuova fase nel settore delle comunicazioni mobili su IP anche in ambito professionale.