Tratto dallo speciale:

Coronavirus: le iniziative WMF per fronteggiare l’emergenza

di Redazione PMI.it

scritto il

Piano di azione comune promosso dal WMF per contribuire a far fronte ad alcune delle conseguenze economiche del Coronavirus in Italia.

La repentina diffusione di Coronavirus in Italia sta mettendo a rischio non solo la salute di tutti noi ma anche l’economia del Paese causando danni alle imprese di tutti i settori, che rischiano di rimanere bloccate se non addirittura di chiudere i battenti.

In questo momento difficile, il Web Marketing Festival – Festival sull’Innovazione Digitale e Sociale – chiama a raccolta i player dei settori digitale e comunicazione proponendosi come catalizzatore per un piano di azione comune di rilancio, rispondendo così ad alcune delle conseguenze economico-sociali causate dal Coronavirus in Italia, e mettendo l’innovazione tecnologica e digitale al servizio della società.

Piano di rilancio

Un piano esteso e condiviso la cui finalità sarà quella di unire ed esaltare il lavoro di professionisti, startup, aziende e giovani, nella convinzione che nella collaborazione e cooperazione risieda il segreto per uscire da questa situazione, con l’obiettivo di supportare l’operato del Ministero dell’Innovazione e le altre Istituzioni competenti.

L’iniziativa del WMF si snoda su tre versanti ben definiti.

  • Made in Italy: a tutti gli operatori del mondo del marketing si chiede di inviare, come loro contributo, un piano di comunicazione volto a promuovere l’Italia e le eccellenze del Made in Italy.
  • Scuole e imprese attualmente ferme, un supporto di importanza cruciale per la formazione e l’educazione su temi connessi al digitale: l’azione vede coinvolti da un lato i dipendenti delle realtà imprenditoriali, dall’altro i docenti deputati a crescere le generazioni future che attraverso il digitale possono continuare l’attività didattica nel corso di queste settimane di chiusura delle scuole.
  • Cultura, per garantire un sostegno mediante la raccolta di piani di comunicazione rivolti a teatri, musei, cinema e associazioni, attraverso la cooperazione tra i professionisti del settore.

Tutti gli attori sono invitati a dare il loro contributo inviando al sito web www.ilfestival.it/italia/ proposte e idee su questi temi. Tutti i contributi verranno raccolti dal WMF e inoltrati al Ministero dell’Innovazione e alle altre Istituzioni competenti.

Un importante esempio di come iniziative propositive, concrete e coordinate possano aiutare il nostro Paese a fronteggiare questa emergenza.

 

I Video di PMI

Italia fuori dall’Euro: le ragioni del sì e del no