Tratto dallo speciale:

Accordo italo-olandese per le reti wireless

di Marianna Di Iorio

scritto il

Hopling Technologies e REW Networks Italia hanno raggiunto un accordo per diffondere le reti wireless e wired nel nostro Paese e in Albania

Un ponte tecnologico italo-olandese per consentire lo sviluppo delle reti wireless in Italia e in Albania: è questo l’obiettivo che ha spinto il gruppo olandese Hopling Technologies, società che si occupa della produzione di apparecchiature per reti WiFi e WiMAX, a stringere un accordo con REW Networks di Milano, azienda che ha ottenuto la licenza per l’Italia e l’Albania della gamma di prodotti del partner olandese.

«La stipula di questo accordo con Hopling Technologies è, quindi, il risultato di una eccellente collaborazione che porterà i suoi frutti assecondando una maggiore diffusione delle trasmissioni wireless», ha così commentato Antonio Calogero, general manager di REW Networks Italia.

In particolare, attraverso la collaborazione raggiunta si cercherà di abbattere il divario digitale presente in Albania, determinato principalmente dal divario territoriale.

Le due società utilizzeranno le reti mesh per realizzare, secondo quanto si legge nel comunicato stampa ufficiale, impianti di notevoli dimensioni utilizzando tecnologie Wireless e Wired che «hanno la caratteristica di essere “non invasive”, “scalabili” ed “economiche”».