La Performance dei Progetti

di Stefano Gorla

scritto il

Un'utile guida per individuare gli indicatori di performance per la gestione e la realizzazione dei progetti.

Riprendendo quanto già esposto in un precedente articolo cerchiamo di individuare degli indicatori di performance per la gestione e realizzazione dei progetti.

Come definito dal Project Management Institute possiamo intendere un progetto come «un impegno [endeavor] temporaneo intrapreso allo scopo di creare un prodotto, un servizio o un risultato unici [deliverables]». Ne deriva che la conclusione del progetto é stabilita dallo scopo, ossia al raggiungimento degli obiettivi – o anche qualora sia evidente l’impossibilità di ottenerli – e nel caso il progetto sia chiuso perché non più necessario. In ogni caso l’oggetto del progetto consiste in un’attività unica, ossia non ripetitiva e ciclica, e in un prodotto deliverabile , ossia misurabile e verificabile. Rispetto al tempo infine é necessario definire un’arco temporale con una fase di start e una fase di end ben definite, senza con ciò intendere una brevità nella durata.

Il Project Manager [PM] é il soggetto, ossia la figura chiave per la realizzazione del progetto. Colui che deve assicurare il raggiungimento degli obiettivi applicando le tecniche di Project Management alle fasi attuative del progetto.

Il PM, preliminarmente deve  assicurasi il consenso dell’ambito entro cui realizzare il progetto,  coinvolgendo gli stakeholders, ossia tutte le persone / strutture attivamente implicate o i cui interessi possono avere delle conseguenze positive / negative dall’esecuzione del progetto.

Questa “attenzione” non può che avere dei riverberi sulla dimensione dei costi inizialmente stabiliti.

Passando alla fase della pianificazione occorre stabilire una WBS, ossia una Work Breakdown Structure, con la scomposizione gerarchica del lavoro da realizzare al fine di raggiungere gli obiettivi e produrre i prodotti / servizi richiesti.

Nella scomposizione individueremo delle unità elementari o Work Package [WP], ossia componenti gestibili e monitorabili.
Per garantire successivamente un monitoraggio efficace é importante avere deliverables misurabili e con durata non superiore possibilmente a 2-3 settimane.