La SEC approva i social network

di Chiara Basciano

scritto il

Le aziende americane potranno comunicare con gli investitori attraverso i social media. Parola della Securities and Exchange Commission.

«Sempre più aziende quotate usano i social media per comunicare con gli azionisti e gli investitori. Apprezziamo il valore dei canali dei social media nelle comunicazioni di mercato e sosteniamo il fatto che le aziende cerchino nuovi modi di comunicare». Queste le parole con cui la Securities and Exchange Commission (SEC), ovvero la Consob americana, benedice l’uso dei canali social per le comunicazioni societarie.

Facebook e Twitter (tanto per fare gli esempi più eclatanti) come canali per la comunicazione di trimestrali, utili e fatturato, quindi, a patto, sottolinea sempre la SEC, che sia garantita la massima trasparenza e non vi siano motivi di sospettare una qualsiasi discriminazione. Proibito insomma privilegiare alcuni gruppi di utenti a discapito di altri, con i messaggi delle aziende che saranno equiparati in tutto e per tutto ai comunicati stampa.

=> Scopri se i social media nuocciono alla produttività

Un passo che evidenzia i cambiamenti in atto e la presa di coscienza da parte dell’autorità americana, che segue la “provocazione” di Reed Hastings, Ceo di Netflix, il quale proprio via Facebook aveva pubblicato un messaggio riguardante la società e aveva dato il via alle indagini della SEC sulla bontà del suo operato. Che oggi viene riconosciuta in tutto e per tutto.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari